Chi Governa Realmente il Mondo



IL CULTO DEL CARGO
Questa è una premessa, e parla della famosa storia del Cargo, che è fondamentale per la comprensione di tutto l'articolo che segue. In pratica questa aneddoto fa capire come gli umani mitizzino e prendano per degli dèi, esseri che sono solo tecnologicamente più avanzati di loro. Quindi vado con l'esposizione di questo fenomeno. Allora: Il culto del Cargo è un culto apparso nelle società tribali in seguito all'incontro di popolazioni indigene con popolazioni evolute tecnologicamente, nella maggiore quelle occidentali. Tutto ebbe inizio dall'osservazione delle navi e dei traffici europei (dall'inglese cargo, da cui si prende il nome per definire questo fenomeno). In questi carghi c'erano carichi di beni destinati agli indigeni, questo era il modo da parte degli occidentali (o delle persone evolute) di farsi ben volere dagli indigeni, in modo che essi non interferissero con i loro piani di guerra (in caso di guerra), o di studio, (in caso di esplorazioni). Gli indigeni credettero che la consegna di tali beni fosse disposta per loro da parte di un ente divino, fino pensare che gli stessi occidentali (o persone evolute) lo fossero. Ci sono diversi culti di Cargo, ma comunque sia tutti questi diversi culti hanno in comune la fede e la devozione verso l'avvento di navi, aerei e di tutti quei mezzi che sono tecnologicamente evoluti.
Il culto del cargo si è sviluppato principalmente in angoli remoti della Nuova Guinea e in altre società tribali della Melanesia e della Micronesia, in concomitanza con l'arrivo delle prime navi esploratrici occidentali del XIX secolo. Ma culti simili sono anche apparsi in altre parti del mondo.
Il culto del cargo, come vedremo, ha avuto la sua maggiore diffusione in seguito alla Seconda Guerra Mondiale, quando le tribù indigene dei luoghi interessati ebbero modo di osservare le navi giapponesi e statunitensi che trasportavano grandi quantità di merci. E tal proposito diamo un sguardo a questo caso specifico, che è il più significativo: durante la Seconda Guerra Mondiale (dal 1941 al 194), l’Oceano Pacifico fu la scena degli aspri combattimenti tra i Giapponesi da un lato, e gli Alleati (quindi: Inglesi, Americani, Australiani e Neozelandesi) dall’altro. Il Giappone aveva invaso e occupato una vasta zona tra l’Asia sudorientale e il Pacifico, arrivando fin quasi all’Australia. Uno tra i luoghi dove più a lungo e più duramente si combatté era la grande isola della Nuova Guinea. Ed è proprio qui che subito dopo la fine della guerra, nel 1946, alcuni soldati australiani vi fecero una scoperta che aveva dell’incredibile. Gli abitanti delle zone più vicine ai punti di rifornimento delle truppe alleate avevano costruito, usando materiali facilmente reperibili sul luogo come canne di bambù, legno e frasche, delle rozze riproduzioni di aerei da trasporto e di piste di atterraggio. Attorno alle “piste” gli indigeni avevano posto dei fuochi per simulare le luci di orientamento per gli atterraggi notturni. Una capanna riprendeva la forma delle torri di controllo, con tanto di canne poste sul tetto a imitazione delle antenne; in essa a volte si poteva trovare posto all'interno un indigeno con una cuffia fatta di legno e noci di cocco, che comunicava con gli spiriti tramite un “microfono”, costituito da un barattolo collegato con un filo ad un oggetto in legno che doveva somigliare, nelle intenzioni di chi lo aveva fatto, ad una radio. Quindi non potendo spiegare come potesse funzionare una radio ricetrasmittente, pensarono che tali militari comunicassero con degli spiriti posti in altri dimensioni, o comunque che qui mezzi servivano per parlare con entità di altre dimensioni.
In soldoni alla fine della guerra le basi militari dell'Oceano Pacifico furono chiuse e di conseguenza cessò il rifornimento di merci. Per attrarre nuovamente le navi e invocare nuove consegne di merci, i credenti del culto del cargo istituirono rituali e pratiche religiose, come la riproduzione grossolana di piste di atterraggio, aeroplani e radio e l'imitazione del comportamento osservato presso il personale militare che aveva operato sul luogo. Quindi come vedremo più avanti, è nella natura umana mitizzare e santificare personaggi che usano mezzi tecnologici avanzati; che tale uomini non riescono a spigare (non avendo i mezzi e la conoscenza per farlo).
Lo scopo di questa premessa è quella di far capire con esempi concreti come la psiche umana è facilmente ingannabile, e come sia facile per la mente umana scambiare per “dèi” quelli che “dèi” non sono, e come tale mente umana dia una spiegazione spirituale a cose che spirituali non sono; ma che sono semplicemente fenomeni tecnologici (come nel caso specifico della radio appena spiegato).


PIANETA COLONIZZATO

Sin da quando son piccolino mi son sempre chiesto come fosse possibile che sin dalla notte dei tempi ci sia stata un gerarchia, mi son sempre chiesto come poteva essere che un piccolo ristretto numero di persone fossero riuscite a sottomettere la massa, e renderla loro schiava. Poi crescendo capii tutto, leggendo l'Antico Testamento risulta chiaro e lampante (come scritto anche in La Bibbia non Parla di Spiritualità) che esso parli di entità in carne ed ossa (in più tutti son concordi nel dire che Elohim sia plurale), infatti leggendo la Bibbia -mantenendo i vocali originali- (senza le traduzioni mistificanti dei teologi cristiani) la nebbia del dubbio si dirada sempre di più, e la Bibbia finalmente prende senso, e si inizia a capire di cosa realmente parla, si inizia a vedere chiaro senza più la nebbia che offusca la vista. Come ad esempio questo passaggio, leggendolo- mantenendo e ripristinando i vocaboli originali- lo si capisce alla perfezione:
Esodo 20:
2- Io sono Yahweh, tuo El (singolare di Elohim), che ti ho fatto uscire dal paese d'Egitto, dalla condizione di schiavitù: 3- non avrai altri Elohim di fronte a me. 5- Non ti prostrerai davanti a loro e non li servirai. Perché io, Yahweh, sono il tuo El, un El geloso, che punisce la colpa dei padri nei figli fino alla terza e alla quarta generazione, per coloro che mi odiano (disgrazie e morte per chi non lo venera).
Con questa traduzione all'originale è lampante che Yahweh non era da solo sulla Terra e ogni Elohim aveva un suo popolo, una sua regione; quindi proprio come nei testi sumeri, dove ogni Anunna-ki aveva in affidamento un popolo e una regione della Terra. Ebbene la Bibbia in qualche modo parla del nostro passato, ovviamente essa contiene errori e falsità, come ampiamente dimostrato dagli storici, alla fine parliamo del libro più riscritto e strumentalizzato del mondo. Quindi quando la si legge bisogna tenere a mente questi fattori. Prima di tutto va posseduta la chiave di lettura giusta, ed essa è: capire che quando si narra le vicende di Yahweh si sta parlando di un entità in carne ed ossa, secondo che Elohim è plurale e quindi si sta parlando di entità -che come viene descritto nei testi antichi- provengono dalle stelle, dal cielo, e quindi possiamo ipotizzare che fossero entità extraterrestri. Poi bisogna fare una bella scrematura e scindere le parti storiche dalle mistificazioni fatte col passare del tempo dai teologi monoteisti, che hanno voluto distorcere il messaggio per farlo combaciare alla loro idea di monoteismo, e ovviamente per occultare le prove del nostro passato, perché cosi voluto dagli Elohim e i loro portavoce in Terra, i Prescelti.
Comunque sia per fortuna per aiutare in questa operazione, di ricostruzione del nostro vero passato, ci sono i Testi Sumeri i quali sono molto più aderenti ai fatti, visto anche che non sono mai stati strumentalizzati e mistificati col tempo dai teologi. Ma vediamo chi sono i sumeri e cosa dicevano. I Sumeri furono la prima popolazione urbanizzata al mondo. Erano i discendenti di un’etnia della Mesopotamia meridionale, che sarebbe l’odierno Iraq sud-orientale per intenderci, si stanzio in quella regione nel tempo in cui vi migrò, e parliamo all'incirca intorno al 5000 a.C., fino all'ascesa di Babilonia, più o meno intorno al 1500 a.C.. Il termine Sumero è in realtà il nome che gli venne dato dai loro predecessori, il popolo semitico degli Accadi. I Sumeri, (o Shumeri da Shumer) infatti, chiamavano se stessi sag-giga, letteralmente “la gente dalla testa nera” e chiamavano la loro terra Ki-en-gi, “luogo dei re/Signori civilizzati”.
I sumeri , comparvero già istruiti e civilizzati, tant'è che loro stessi sostenevano nei loro scritti: che la loro civiltà fosse stata portata già completata e formata dal loro “dio” Enki o dal suo aiutante Adapa. In questi testi sumeri si dice espressamente che questi Anunna-ki (l'equivalente degli Elohim) provengono da un altro pianeta, anche qui devo sottolineare come il mondo sia sottosopra, la gente deride i testi sumeri e li considera come “fantascienza” quando poi la Bibbia, nello specifico la Genesi, che loro prendono per oro colato, si ispira praticamente a questi testi. Quindi la massa deride gli originale e santifica le copie (con il messaggio alterato). Queste tavolette sumere dichiarano che il programma originale di riproduzione era diretto dal capo degli scienziati Annuna-ki, chiamato Enki, o “Signore delle Terra”(Ki significa: Terra) e dalla loro esperta di medicina: Ninkharsag, nota anche come: Ninti “Signora Vita”. Un altro nome con cui la si designò in seguito era Mammi, da cui derivarono “mamma” e “madre”, nell'uso dei termini correnti.
Dopo molti tentativi falliti e alcune mostruose creazioni, indicano le Tavolette che Enki e Ninkharsag produssero un ibrido umano che i Sumeri chiamarono LU.LU “Colui che è stato mischiato”, che pare proprio coincidere con il biblico “Adamo”. Ello era il frutto della fusione del DNA degli Annuna-ki con quello della specie umana o con quella di un primate. Quindi è palese che gli “dèi” sumeri (gli Annuna-ki) conoscevano il DNA. E lo capiamo ancora più chiaramente se diamo un occhiata ai loro simbolo, raffigurati in questa immagine (qui sotto). Questo simbolo è stato poi tramandato dai popoli Greci e Romani col nome di Caduceo di Mercurio, o Hermes, ed è attualmente simbolo della professione medica. Se facciamo caso tutta la nostra società odierna è tappezzata -nei luoghi del potere istituzionale- di simboli sumeri, perché in poche parole, chi governa ora è la stessa stirpe di Prescelti (“sangue blu”) che governava all'ora, cambiano nome ma mai il simbolismo, al quale sono super legatissimi.



Secondo gli antichi testi sumeri, gli “dèi” e gli esseri umani vivevano insieme sulla Terra. Proprio come afferma la Bibbia, che dice che una volta “Dio”/Yahweh viveva tra gli uomini (come del resto gli altri Elohim).
E a tal proposito cito un passaggio della Bibbia in cui Yahweh chiede espressamente di sotterrare le feci, perché quando lui passa tra l'accampamento non le vuole né vedere né tanto meno schiacciare, questo a testimonianza che “Dio” come gli altri Elohim a quei tempi scendeva tra gli uomini, e in secondo luogo è l'ennesima prova che Dio/Yahweh è un essere in carne e ossa:
Deuteronomio 23:
13- Avrai anche un posto fuori dell'accampamento e là andrai per i tuoi bisogni. 14- Nel tuo equipaggiamento avrai un piuolo, con il quale, nel ritirarti fuori, scaverai una buca e poi ricoprirai i tuoi escrementi. 15- Perché il Signore tuo Dio passa in mezzo al tuo accampamento per salvarti e per mettere i nemici in tuo potere; l'accampamento deve essere dunque santo/pulito, perché Egli non veda in mezzo a te qualche indecenza (rischiando di schiacciarla).
Ogni città sumera, come detto prima, era “sorvegliata” da un proprio “dio” (nella Bibbia ogni regione era sorvegliata da un Elohim), e gli esseri umani erano impiegati come servi degli dei (gli israeliti erano servi di Yahweh, che era un Elohim).
La mitologia sumera sostiene che in principio gli esseri umani erano governati da una progenie “divina” non umana. Questi esseri erano in grado di viaggiare attraverso il cielo grazie a veicoli di forma rotonda o cilindrica. Costoro sarebbero venuti sulla Terra per renderla abitabile al fine di sfruttarne le risorse minerarie, e di prelevare le materie che gli servivano per la sopravvivenza del loro pianeta di origine. Anu, il “dio” degli “dèi” (che facendo un parallelismo con la Bibbia, potrebbe essere Eliòn “l'Altissimo”, che nella Bibbia spartii le terre ai vari Elohim), convenne che il lavoro per i suoi sottoposti era davvero troppo grande. Quindi suo figlio Enki (conosciuto anche come Ea) propose di creare una creatura che si sobbarcasse il lavoro degli altri “dèi”. Così, con l’aiuto della sua sorellastra Ninti, crearono l’uomo per farne un lavoratore.
I testi affermano che un “dio” fu messo a morte e il suo sangue fu mescolato con l’argilla. Da questo materiale primordiale fu creato il primo essere umano, a somiglianza degli “dèi” (“a propria immagine” proprio come narrato anche nella Bibbia, nello specifico: la Genesi). La prima coppia umana fu creata e posta in Eden (un altro parallelismo con la Bibbia), una parola sumera che significa “terreno pianeggiante”. Infatti nell’Epopea di Gilgamesh, l'Eden è menzionato come il giardino degli “dèi” e si trova da qualche parte in Mesopotamia tra i fiumi Tigri ed Eufrate.
Quindi grazie a questi testi antichi come anche a d'altri sparsi per il mondo, si capisce bene che questi “dèi/dio” non erano enti spirituali bensì esseri in carne e ossa venuti da una altro pianeta. E questi esseri quando decisero di non avere più un potere diretto con gli uomini, ma decisero di governare dall'anonimato, lasciarono su questo pianeta dei “Prescelti” a fare le loro veci.
Ed ecco che allora l'arcano è svelato, ora si capisce come sia stato possibile che un piccolo gruppo di persone abbia potuto dominare sugli altri, furono proprio questi Elohim a concedere loro (a questi Prescelti) il potere di comandare sul resto della popolazione, infatti in qualsiasi libro di storia troverete scritto che i faraoni, gli imperatori, i nobili, eccetera, rivendicavano il loro comando per “diritto divino”. Quindi la mia domanda trovò risposta, un piccolo gruppo di persone ebbe il comando sugli altri per “diritto divino”, cioè perché entità più potenti e provenienti dalle stelle (secondo i testi antichi) e tecnologicamente super evolute, diedero a loro questo potere.
Potremmo anche tranquillamente dire: che il pianeta Terra fu colonizzato da questi esseri, che una volta che decisero di governare da dietro le quinte, delegarono a dei portavoce (ai Prescelti) il comando della Terra.
Per fare una analogia potremmo dire che questi Elohim fecero proprio come facevano gli imperatori romani, che lasciavano dei portavoce nelle terre conquistate, per poi proseguire nella conquista di altri territori. Non a caso, i portavoce degli Elohim si comportano esattamente come i loro padroni, avendo loro, appunto, più DNA simile agli “dèi” agli Elohim.


PRESCELTI PER COMANDARE

Ora vediamo nello specifico chi sono queste persone, che per voce degli Elohim dominano il mondo sin dai tempi sumeri. Io per comodità chiamerò questo gruppo di persone: Prescelti, quindi con questa parola indicherò sempre loro. Questa élite di persone oltre a rivendicare il comando sugli altri per “diritto divino”, ha sempre rivendicato il proprio “sangue misto”, detto anche: “sangue blu”o “sangue reale”. In pratica hanno sempre rivendicato di avere più geni simili agli “dèi”/”dio” (gli Elohim). Quindi si capisce senza ombra di dubbio che ci furono due ibridazioni sugli esseri umani, e una di queste è un ibridazione "speciale" che ha conferito più geni “reali” (gene degli Elohim) a questa élite di persone. Queste due ibridazioni potrebbero essere spiegate nella Doppia Genesi della Bibbia (Genesi 1: 26-27 e Genesi 2: 21-22). Qui riporto la prima “creazione”:
Genesi 1:
26- E Dio disse: “Facciamo l'uomo a nostra immagine, a nostra somiglianza, e domini sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo, sul bestiame, su tutte le bestie selvatiche e su tutti i rettili che strisciano sulla terra”. 27- Dio creò l'uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li creò.
Mentre qui riporto la secondo “creazione”, che è avvenuta successivamente, e vorrei sottolineare come sia diversa dalla prima, perché in questa la donna viene fatta direttamente dall'uomo, in quella che sembra proprio un operazione chirurgica: prima con l'anestesia (“Dio fece scendere un torpore sull'uomo”) per poi proseguire con l'operazione chirurgica al costato (“tolse una delle costole e rinchiuse la carne al suo posto”):
Genesi 2:
21- Allora il Signore Dio fece scendere un torpore sull'uomo, che si addormentò; gli tolse una delle costole e rinchiuse la carne al suo posto.
22- Il Signore Dio plasmò con la costola, che aveva tolta all'uomo, una donna e la condusse all'uomo.
Come si vede dai versetti, qui si parla di due creazioni (o per meglio dire modificazioni) fatte a molta distanza di tempo, dunque una sembra proprio descrivere quella degli uomini-schiavi e la secondo descrivere la “creazione” della stirpe Prescelta, quella fatta con più DNA degli Elohim. Fatti successivamente per dominare sulla prima “creazione”. Ci furono poi anche altre ibridazioni, o per meglio dire miscugli, come ad esempio quella dei Nefilim, e qui riporto i versetti di tale evento:
Genesi 6:
1- Quando gli uomini cominciarono a moltiplicarsi sulla faccia della terra e furono loro nate delle figlie, 2- avvenne che i figli di Dio videro che le figlie degli uomini erano belle e presero per mogli quelle che si scelsero fra tutte.
4- In quel tempo c'erano sulla terra i giganti, e ci furono anche in seguito, quando i figli di Dio si unirono alle figlie degli uomini, ed ebbero da loro dei figli. Questi sono gli uomini potenti che, fin dai tempi antichi, sono stati famosi.
Quando sulla Terra cominciarono ad accadere queste cose che abbiamo appena letto (quando i figli degli Elohim che si unirono con le figlie degli uomini) , gli Elohim non furono per nulla felici. Questo evento non piacque per niente a loro, e decisero di rifare tutto (come vediamo nei versetti sotto che sono la continuazioni di quelli sopra), di ricominciare da capo, cioè fare una nuova stirpe più “pura” ; e scelsero Noè come progenitore della nuova specie, perché come leggiamo nella Bibbia, Noè era uomo integro. Ma per integro non si intende come ci vuole fare credere la religione, che intende integro nella fede. Ma integro sta per integrità fisica, perché Noè aveva le caratteristiche fisiche che volevano gli Elohim. Era un ulteriore perfezione della razza Prescelta (come vedremo più avanti), che avrebbe dato vita a una nuova stirpe di Prescelti. Leggiamo i versetti in questione:
Genesi 6:
5- Il Signore vide che la malvagità degli uomini era grande sulla terra e che ogni disegno concepito dal loro cuore non era altro che male. 6- E il Signore si pentì di aver fatto l'uomo sulla terra e se ne addolorò in cuor suo. 7- Il Signore disse: “Sterminerò dalla terra l'uomo che ho creato: con l'uomo anche il bestiame e i rettili e gli uccelli del cielo, perché sono pentito d'averli fatti”.
8- Ma Noè trovò grazia agli occhi del Signore.
9- Questa è la storia di Noè. Noè era uomo giusto e integro tra i suoi contemporanei e camminava con Dio. 10- Noè generò tre figli: Sem, Cam, e Iafet. 11- Ma la terra era corrotta davanti a Dio e piena di violenza.
12- Dio guardò la terra ed ecco essa era corrotta, perché ogni uomo aveva pervertito la sua condotta sulla terra.
13- Allora Dio disse a Noè: “È venuta per me la fine di ogni uomo, perché la terra, per causa loro, è piena di violenza; ecco, io li distruggerò insieme con la terra”.
Ma ora vediamo la storia di Noè e del perché è un ulteriore miglioramento della stirpe Prescelta. Questo racconto è contenuto nel Libro di Enoch, il Libro di Enoch è un testo di origine giudaica redatto sicuramente prima del I secolo a.C.. Per motivi politici-religiosi e per non avere innumerevoli problemi concettuali che il testo sollevava, fu dichiarato dalla nostra religione cristiana apocrifo nel Concilio di Trento (ma accettato dalla religione cristiana-copta). In questo libro si legge che Noè era talmente con più DNA simile agli Elohim che il padre non lo riconobbe, dicendo espressamente che la natura di codesto figlio era diversa da loro, cioè diversa dall'aspetto dei tradizionali Prescelti:
Libro di Enoch:
E poco dopo mio figlio Matusalemme diede moglie a suo figlio Lamech: ella rimase incinta e partorì un figlio maschio. E il suo corpo era bianco come la neve e rosso come un bocciolo di rosa: i suoi capelli in lunghi riccioli erano bianchi come la lana e gli occhi erano molto belli. E quando aprì gli occhi, illuminò tutta la casa come il sole e la casa intera era splendente. Subito dopo, si alzò fra le mani della levatrice, aprì la bocca e si mise a conversare con il Signore della Giustizia.
Suo padre Lamech si spaventò e scappò via: corse da suo padre Matusalemme e gli disse: “Mi è nato un bambino strano, diverso da un figlio di uomo e non simile a nessun: assomiglia ai figli del Dio del cielo. La sua natura è diversa e non è come noi. I suoi occhi sono come i raggi del sole e il suo portamento è glorioso. Mi sembra che non sia veramente mio figlio, ma degli angeli, e ho paura che sulla terra stia per accadere una catastrofe. E ora, padre mio, ti prego e ti imploro: vai da Enoch, nostro padre e fatti dire da lui la verità, perché il suo posto è fra gli angeli”.
E come Matusalemme udì le parole di suo figlio, corse da me dall’altra parte del mondo, perché aveva sentito dire che ero là: gridò forte e io sentii la sua voce e gli venni incontro dicendo:
Quindi Enoch un Presceldo degli Elohim figlio di Lared, che generò a sua volta Matusalemme, il nonno di Noè. Rispose a Matusalemme:
“Guarda, sono qui, figlio mio, per quale motivo sei venuto da me?” E lui rispose dicendo: “Per una grande angoscia sono venuto da te, per una visione sconvolgente ti ho cercato. E adesso, padre, ascoltami: a Lamech mio figlio è nato un bambino: non assomiglia a nessuno, la sua natura non è quella dell’uomo, il suo colore è più bianco della neve e più rosso di un bocciolo di rosa, ha i capelli più candidi della lana candida, gli occhi come raggi di sole, quando ha aperto gli occhi ha illuminato tutta la casa. Si è alzato fra le mani della levatrice, ha aperto la bocca e benedetto il Dio del cielo. E suo padre Lamech si è spaventato ed è corso da me, e non crede che sia figlio suo, ma che sia della famiglia degli angeli del cielo. E io sono venuto da te perché credo che tu conosca la verità.”
E io, Enoch, gli risposi dicendo: “il Signore farà una cosa nuova sulla terra: ho avuto una visione e ti faccio sapere che nella generazione di mio padre alcuni angeli del cielo trasgredirono la parola del Signore. E, ascolta, commisero peccato e trasgredirono la legge, si unirono alle donne e peccarono con loro, ne presero alcune come mogli ed ebbero figli da loro. Ed essi faranno nascere sulla terra giganti non secondo lo spirito ma secondo la carne, e ci sarà una grande punizione sulla terra: la terra verrà ripulita di tutte le impurità. Sì: verrà una grande distruzione su tutta la terra e ci sarà un diluvio e una grande catastrofe per un anno. E questo figlio (speciale) che è nato nella tua famiglia sarà risparmiato, e i suoi tre figli con lui, mentre tutti gli uomini della terra moriranno. E adesso vai a dire a tuo figlio Lamech che quello che gli è nato è “suo” figlio e lo chiami Noè. Egli rimarrà, egli e i suoi figli saranno salvati dalla distruzione che verrà sulla terra durante la sua vita. E dopo questo, ci sarà ancora più ingiustizia di quella che c’era prima sulla terra Io conosco i misteri dei santi, perché Egli, il Signore, me li ha rivelati.”
Come si legge bene dall'estratto, Noè era un Prescelto speciale; infatti Lamech il padre di Noè si spaventò appena lo vide, esclamando: “Questo non è figlio mio, questo è figlio di quelli li”. Tra l'altro come testimoniato da Enoch gli Elohim avevano già previsto tutto, infatti avevano già pianificato da tempo una “distruzione” della Terra e un ulteriore perfezionamento della stirpe Prescelta.
E a proposito dell'aspetto degli Elohim, nella nostra Bibbia canonica non vi è purtroppo una spiegazione precisa di come siano fisicamente questi esseri, ma sappiamo bene leggendola che quando capitava a qualcuno di incontrarli, questo subito li riconosceva perché avevano dei tratti fisici ben precisi, ed inoltre questi esseri camminavano, si cibavano, bevevano e si lavavano proprio come noi. E tutto questo viene documentato in modo inequivocabile nella Bibbia. Esempio: In un passo importante della Bibbia (Genesi 18: 1-15), dove c’è scritto che Abramo vide arrivare “tre uomini”, e pensò di farli accomodare visto che arrivarono camminando proprio come noi, li fa mangiare e bere, li fa lavare e riposare, e nel testo originale ebraico leggiamo chiaramente che Abramo riconobbe che erano tre Malachim “angeli” (confermando che l'aspetto di loro è riconoscibile e dunque diverso dal nostro). Dopo essersi riposati due di loro ripartirono per andare a Sodoma ad avvisare Lot, dicendogli che la città da lì a poco sarebbe stata distrutta, e uno di loro rimase con Abramo. Solo dopo che gli altri due furono partiti, il terzo Malachim viene identificato come Yahweh, cioè “Dio”. Quindi “Dio”e gli “angeli”, identificati come “uomini” sarebbero arrivati camminando, si sarebbero stancati, si sarebbero riposati, e avrebbero mangiato e bevuto proprio come uomini ordinari. Molto strano se si pensa come vuole la religione che Yahweh e gli angeli siano enti spirituali astratti, ma molto logico se si pensa alla verità, e cioè che Yahwhe e gli “angeli” sono esseri in carne e ossa. Ma tornando al loro aspetto, alcune caratteristiche fisiche forse le possiamo trovare scritte in alcuni testi ritenuti non canonici, ad esempio il libro sopracitato di Enoch, e in questi testi , come abbiamo appena letto, si dice che questi esseri avevano la pelle color del latte, quindi bianca, e da qui potrebbe derivare il forse il termine ebraico Malachim che nella nostra tradizione è stato tradotto con termine di Angeli (voluto dai teologi cristiani), ma in realtà col termine Malachim si potrebbe volere identificare una certa categoria di persone che eseguono ordini ben precisi.
Ora vediamo nello specifico tre punti importanti per cercare di capire un po' il loro aspetto, questi punti sono: a) Quando Lamech capisce che suo figlio Noè è molto simile agli Elohim, e quindi descrivendolo possiamo farci un idea di essi. b) La visione in cui Enoch descrive gli Elohim. c) La specie di “abduction” che ebbe sempre Enoch, che potrebbe farci capire di più sui mezzi di trasporto da loro usati, che dalla descrizione che fa Enoch, e dai posti che gli fanno visitare, sembra proprio trattarsi di astronavi (e quindi confermare la loro natura extraterrestre):
Punto a)
Libro di Enoch
"Mi è nato un bambino strano, diverso da un figlio di uomo e non simile a nessun: assomiglia ai figli del Dio del cielo”....”il suo corpo è bianco come la neve e rosso come un bocciolo di rosa: i suoi capelli in lunghi riccioli erano bianchi come la lana e gli occhi erano molto belli. E quando aprì gli occhi, illuminò tutta la casa come il sole e la casa intera era splendente."
E poi sempre nello stesso libro si legge della visione di Enoch, che è una possibile descrizione parziale, degli Elohim:
Punto b)
Libro di Enoch
“...e mi apparvero due esseri, molto alti come non ho mai visto sulla terra. I loro visi risplendevano come il sole e i loro occhi erano come lampade: I loro piedi erano purpurei e le loro ali più lucenti dell’oro, le loro mani più bianche della Neve. Essi stavano davanti al mio letto e mi chiamavano per nome.”
Qui invece continua descrivendo una specie di abduction, in cui Enoch vide tutto dall'altro, forse da una navicella spaziale ?:
Punto c)
Libro di Enoch
… Avvenne che, non appena io ebbi parlato ai miei figli, questi esseri mi sollevarono, mi presero sulle loro ali e mi posarono sulle nubi: ed ecco le nubi si mossero. E salendo più in alto passai dall’atmosfera terrestre a quella eterea, giungendo così nel primo cielo. Essi mi mostrarono un immenso oceano più vasto di quelli terrestri.
… E poi io guardai e vidi i tesori della neve, del ghiaccio ... quegli esseri mi portarono verso est, mi indicarono le porte da cui sorge il sole nell’istante prestabilito, mese per mese, anno per anno e mi indicarono anche il giusto numero delle ore del giorno e della notte. E io vidi le sei grandi zone di levata del sole, ognuna larga 61 gradi e ¼; le misurai davvero e compresi che la loro grandezza era quella perché da esse sorge il sole procedendo verso occidente lungo tutto il corso dell’anno coi suoi mesi e i suoi giorni …
Quindi quegli esseri mi condussero verso occidente e mi indicarono sei grandi zone di calata del sole, corrispondenti a quelle di oriente e di fronte ad esse, in cui il sole sorge in conformità del numero dei giorni dell’anno che è di 365 e ¼ ...
E Uriele mi indicò un’altra verità: la luce della luna proviene tutta dal sole. Durante tutto il periodo nel quale la luna è crescente essa rispecchia la luce del sole che le si trova di fronte: ciò avviene per quattordici giorni finché essa è tutta illuminata e il suo disco è completo nel cielo.
Quindi appare evidente, analizzando quanto riportato nel libro di Enoch, nei punti “a” e “b” che l’essere umano di quel tempo era cosciente del fatto che sul pianeta Terra vi fossero degli esseri di natura diversa da quella umana, e che avevano una pelle chiarissima, quindi differente dalla nostra. Va sottolineato anche che i sumeri venivano definiti le Teste Nere; tale appellativo stava a testimoniare una distinzione netta tra sumeri ed i loro “superiori” Anunna-ki (Elohim), e un ulteriore conferma del fatto che essi avessero la pelle più chiara, e capelli chiari. Tutto questo ci fa capire senza ombra di dubbio che tra umani e “dèi” c'erano delle differenze; e a conferma di questo ci sono gli scritti che abbiamo appena analizzato, che fanno intuire che gli Elohim fossero di una pelle chiarissima, tanto chiara a tal punto da essere lucente. Per ora però possiamo solo ipotizzare il loro aspetto, e lo possiamo fare da queste poche righe che abbiamo visto, purtroppo sappiamo che era vietato per i nostri avi raffigurare o descrivere nel dettaglio le sembianze degli Elohim. E ad oggi non abbiamo nessun libro che ne parli esplicitamente. Almeno ufficialmente, perché alcuni studiosi affermano che nella libreria Vaticana si troverebbero libri che descrivono nel dettaglio questi esseri. Ma una cosa è sicura da quel poco che possiamo leggere, gli Elohim e gli umani avevano caratteristiche che gli differenziavano.
Mi preme dire che io per fare chiarezza e non creare confusione ho e sto riportando i versetti della Bibbia pari pari a come li si trovano nelle Bibbie che abbiamo in casa, ma la Bibbia andrebbe letta con la chiave di lettura giusta, visto che è stata molto modificata e alterata col passare dei tempi, ma sopratutto è stata mistificata dai teologi monoteisti, che hanno cercato in tutti i modi di farla coincidere al loro ideale di monoteismo. Quindi invito tutti a leggerla facendo il ripristino dei vocaboli originali, in modo da poterla comprendere meglio e capire realmente di cosa essa parla, e vedrete che con questa lettura le cose saranno molte più chiare; dunque:

Al posto di “Dio” rimettere il termine originale “Elohim”.

Al posto di “Altissimo” rimettere il termine originale “Elyon”.

Al posto di “Signore” o “Eterno” rimettere il termine originale “Yahweh”

Al posto di “spirito” rimettere il termine originale “ruach”.

Al posto di “gloria del signore” rimettere il termine originale “kavod di Yahweh”.

Al posto di “eternità” mettere “tempo di lunga durata”.

-Nota: Il termine per definire la razza bianca è "caucasica", ed è strano visto che la razza bianca è solo in Europa. Ma non molto strano se si pensa che il bianchissimo Noè sarebbe proprio sbarcato nel Caucaso (come testimonia la Bibbia). E nel libro di Enoch abbiamo visto che Noè era bianco come gli Elohim (con più geni loro) e che esso doveva purificare la razza dei "Rappresentanti (sangue blu)", quindi se ci pensiamo è davvero una strana coincidenza chiamare la razza bianca proprio col nome della regione dove è sbarcato Noè. Chi ha dato questo termine alla razza bianca doveva proprio conoscere bene la storia che ci è stata nascosta.-


I PRESCELTI NEL PASSATO
Questi Prescelti con più DNA degli Elohim (come dettagliatamente spiegato sopra) diventarono poi i faraoni egizi, gli imperatori romani, i re, eccetera, fino ad arrivare agli odierni nobili. Queste persone, che amano definirsi "semidei" sono sempre state ossessionate dal loro corredo genetico, infatti i faraoni egizi arrivarono persino ad usare incesti come sposarsi tra fratelli per non diluire il loro "sangue blu". Cosi anche per i nobili, che davano i propri figli in matrimonio solo a persone di sangue blu puro, di sangue reale puro, quindi tradotto con un linguaggio più comprensibile: con DNA più simile ai loro capi Elohim. Persino nella Bibbia leggiamo che Yahweh ordina di fare matrimoni tra fratellastri per non far diluire il DNA (esempio: Genesi 20: 12).
Quindi è palese che questo “sangue blu” o per meglio dire “sangue misto” aveva un elevata importanza per questa élite, era questione di geni, di possedere i “geni reali” e non era una questione simbolica e di colore, come molti vogliono farci credere, ripetendo a pappagallo la spiegazione di regime che vuole che questa definizione sia dovuta dal fatto che i nobili avevano la pelle molto chiara a differenza dei popolani e dei contadini che erano continuamente esposti al Sole e non si lavavano. E che quindi -sempre secondo la spiegazione di regime-, siccome la pelle molto chiara dei nobili lasciava intravedere bene le vene bluastre; da qui sarebbe nato il termine “sangue blu”. Oppure un altra spiegazione è che all'epoca i Nobili Regnanti mangiando in piatti con posate d'argento. Questo argento metallico a contatto con gli alimenti avrebbe rilasciato nel cibo tracce di IONI ARGENTO che venivano ingeriti dai Nobili. L'argento entrando nel torrente sanguigno avrebbe dovuto dare una tonalità bluastra al sangue; quindi sempre secondo quest'altra spiegazione di regime, i Nobili si distinguevano dal resto della popolazione per il colore blu del loro sangue, ottenuto grazie alle posate d'argento.
Che dire; queste spiegazioni sono super mega CASTRONERIE, e ora vi spiego il perché: a) in quei tempi non erano stupidi, e sapevano benissimo che le vene erano blu per tutti, tra l'altro potevano vedere bene il colore delle vene nei loro neonati che avevano la pelle pulita e candida (non abbronzata dal Sole). b) Queste persone facevano incesti perfino tra parenti stretti, quindi se il termine derivasse solo dal fattore estetico e dal colore (come nel caso dell'argento); perché volere mantenere i geni a tutti i costi integri, cioè mantenere il DNA e il sangue puro, fino ad arrivare a far accoppiare in modo incestuoso i propri figli, facendoli persino sposare tra fratelli come nel caso dei faraoni ? Se questo sangue si ricavava mangiando da posate d'argento, ai nobili sarebbe bastato fare mangiare i propri figli da posate d'argento senza ricorrere agli incesti. E' ovvio che quello che interessava a loro e mantenere la genetica pura di quel sangue/DNA. c) Il termine usato non era solo “sangue blu”, ma come spiego bene in questo articolo, era anche usato il termine “sangue reale” e “sangue misto” e questi due termini non possono essere in nessun modo spiegati con quelle favolette di regime. E' incredibile, i media di regime hanno sempre qualche spiegazione strampalata, che la massa puntualmente si beve.
Questo “sangue misto” dava loro la superiorità verso gli altri, e quindi loro volevano e DOVEVANO mantenerlo puro. Ora questi matrimoni tra consanguinei non sono più palesi come nel passato, ma continuano in modo più discreto.
Da quando hanno deciso di governare dall'ombra, non fanno più le cose palesi come nel passato, ora devono tenere questa parvenza di persone virtuose e sopratutto non devono dare nell'occhio; ma nella realtà continuano a fare le cose che hanno sempre fatto, con l'unica differenza: che ora lo fanno in modo discreto. Questo “sangue reale” è importantissimo per i Prescelti, perché è proprio sulla base di questo "sangue blu" che loro hanno sempre rivendicato il diritto di comando e sovranità verso gli altri umani; ed è proprio questo sangue più simile gli Elohim a dargli questo potere. Nel passato dicevano espressamente che essendo loro con più geni degli "dèi" o "dio" (in base al periodo storico) avevano il diritto di governare ed essere serviti dall'intera umanità. In passato quando non avevano deciso di governare dall'ombra, il loro potere era palese, in quei tempi per il popolo era palese che esisteva una stirpe che si definiva speciale, che si definiva portavoce degli “dèi” o “dio”, in base al periodo storico. In pratica la stirpe di Prescelti dicevano: “Dèi” se viveva nel periodo politeista, e “dio” se vivevano nell'attuale periodo monoteista (dunque più o meno gli ultimi 2000 anni). Comunque sia il contenuto non cambia, sia che dicano “dèi” o “dio”, sempre agli Elohim si riferiscono.
Tutto questo è storia, e chiunque può fare le proprie ricerche e constatare con i propri occhi come queste élite di persone erano ossessionate dal loro corredo genetico.
-Nota: Per ibridazione si intende che gli Elohim hanno alterato un DNA già esistente per formare una popolazione schiava, mentre nella seconda ibridazione, alterarono il DNA per formare un élite di potere da poter manovrare da dietro le quinte, e cosi facendo, schiavizzare il resto della popolazione in modo occulto. Per quanto riguarda la nostra parte animica, detta anche "coscienza"; quella è parte della Coscienza Universale (come spiega bene la Teoria Olografica), e in questo gli Elohim non c'entrano nulla, come noi, anch'essi sono parte di essa.-


RELIGIONE SUMERA: RELIGIONE DEI PRESCELTI
In passato i Prescelti per controllare le masse hanno usato la religione di regime, con essa hanno asservito l'uomo e sempre grazie ad essa sono riusciti ad uccidere -con la scusa del "demoniaco"- chiunque aveva un pensiero spirituale differente da quello che ordinava il regime. Sono riusciti a creare una popolazione pecora e sottomessa, grazie ai dogmi e alle inquisizioni. Il cristianesimo per esempio non è altro che la religione sumera con altri nomi, e cosi anche tutte le altre religioni, che non sono altro che la stessa religione di Sumer ma con nomi diversi; ad esempio: Il nostro natale (la nascita di Gesù) era per gli antichi romani il Dies NATALIS Solis Invicti ("Giorno di nascita del Sole Invincibile"), proprio in questa data, si festeggiava il solstizio invernale. Il solstizio d'inverno per il suo carattere simbolico di vittoria sulla tenebra diventò un riferimento alla vittoria del bene sul male, questa vittoria della luce (bene) sulle tenebre (male) la si può ritrovare nel cristianesimo e in altre numerosissime religioni solari antecedenti il cristianesimo. Il 25 dicembre veniva festeggiata la nascita di Mitra (mito solare come lo è Gesù), che nei racconti iranici è nato da una vergine detta: Arədvī Sura Anahita "Madonna Maestosa e Immacolata", mentre in altri testi: nato senza atto sessuale in una grotta. Attis, anch'egli nato senza rapporto sessuale dalla vergine Nana, e anch'egli nato il 25 dicembre, veniva festeggiato nella primavera che rappresentava la sua resurrezione, egli risorse dalla morte dopo essere stato negli inferi 3 giorni; anche Attis (come Gesù, Mitra eccetera) rappresentava il ciclo solare: la nascita sta a significare il solstizio invernale mentre la resurrezione sta a indicare l'equinozio primaverile. Krishna conosciuto anche come Kristos nasce da una donna senza rapporto sessuale, che viene definita nelle fonti Vaisnava "nascita miracolosa". In seguito, saputa la notizia della presenza del bimbo-profeta Krishna nel villaggio di Vrindavana, il sovrano dell'epoca Kamsa, per paura di perdere il regno, inviò un demone di nome Pūtanā, ad ucciderlo, il demone uccise tutti i neonati tranne Krishna detto anche Kristos, che riuscì a sopravvivere e a compiere miracoli, miracoli come sollevare colline eccetera. Guadagnandosi gli appellativi di Acyuta: "L'infallibile". Bhagavan: "Beato". Hrishikesha: "Signore dei sensi". Jagatpati: "Il Signore dell'Universo". Madhusudana: "Uccisore del demone Madhu, simbolo dell'ego". ecc ecc.
Il tema della nascita delle divinità solari nati da vergini (o comunque concepiti senza atto sessuale) è presente in moltissime religioni antiche. In alcune culture il calendario cominciava originariamente nella costellazione della Vergine, pertanto questa potrebbe essere la spiegazione che spiegherebbe tutti questi miti solari nati da una vergine, "il Sole nasce dalla Vergine". Se cercate un dio salvatore che muoia affinché i nostri peccati possano essere perdonati, non avrete che l'imbarazzo della scelta, perché il mondo antico ce ne offre una miriade. Perchè le religioni hanno tutte la stessa matrice, tutte venerano lo stesso culto antico, il culto di Sumer. Come testimonia bene Tammuz, divinità mesopotamica-sumera e babilonese, la cui morte e risurrezione rappresentavano il periodico rigenerarsi della vegetazione a primavera; esattamente come tutte le divinità solari postume a lui, sparse per il mondo.
Ora in occidente la religione non ha molto effetto come lo può essere in medio-oriente (dove continua ad essere il maggior mezzo di controllo), ma i Prescelti semplicemente usano altri mezzi per tirare le fila dei nostri destini e per manipolarci. Come ad esempio la TV e i media di regime in generale, come vedremo tra poco.



I PRESCELTI AI GIORNI NOSTRI
Ora ai giorni nostri questi Prescelti appartengono alle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente controllano e comandano il mondo da dietro le quinte. Molti pensano erroneamente che i re, i faraoni eccetera non esistano più a seguito delle varie rivolte popolari avvenute lungo la storia, e che quindi viviamo in un mondo senza più persone che per “diritto divino” dominano sugli altri, ma non è proprio cosi, queste élite di persone ha solo cambiato nome, ma il loro potere sul popolo non è cambiato di una virgola. Essi molto intelligentemente sanno come cambiare le carte in tavola e trovano sempre un modo astuto per perpetuare il loro potere con altri mezzi e sotto altri ruoli.
Di certo un po' di cose sono cambiate dal passato, abbiamo un po' più di libertà, che ricordiamolo: ci siamo sudati col sudore, tipo i diritti umani e via dicendo, e a tal proposito voglio ricordare che le istituzioni non hanno mai dato diritti umani alle persone, anzi li hanno solo levati, ogni libertà e diritto umano che abbiamo oggi, è stato solo grazie alla lotta culturale portata avanti da libere persone e liberi pensatori. Non è assolutamente grazie alle istituzione corrotte, che ci portiamo dietro sin dall'inizio di Sumer. E' sempre grazie a gente che si discosta dalla massa e dalla omologazione, e che inizia a reclamare libertà e dignità alle istituzioni, se abbiamo questi diritti, tra l'altro purtroppo questi liberi pensatori, questi pionieri ideologici, oltre ad affrontare il sistema corrotto si trovano sopratutto ad affrontare la massa di persone indottrinate, perché il sistema e la mente della massa è tarato per far in modo che il gregge si controlli da solo, senza l'uso del cane pastore (le pecore controllano le altre pecore), ogni libero pensatore ha dovuto affrontare la massa del suo tempo, che gli metteva i bastoni tra le ruote. Ogni idea nuova (positiva) è stata sempre contrastata dalla massa, la stessa massa che poi ha amato quella stessa idea, una volta diventata popolare ed accettata.
Ma andiamo avanti: questi Prescelti vengono, da molti, anche definiti la “Nobiltà Nera”. Rispetto al passato dove regnavano alla luce del sole, ora, come dicevo poc'anzi, hanno optato per un potere occulto, perché è molto più producente e duraturo, infatti cosi non rischiano nulla, visto che in caso di rivolta od altro, a rischiare sono i loro pupazzi politici, politici che non fanno altro che seguire gli ordini degli Ibridi, anche se in TV sembra che litighino, in realtà entrambi gli schieramenti prendono ordini dalla stessa élite di Prescelti. Ma vediamo chi sono e come agiscono. -Nota: potrò ripetermi in questo caso, ma la faccio al fine di far chiarezza e far capire bene le cose come stanno. Purtroppo questa è storia che ci è stata occultata, e per far luce e chiarezza sulla vera nostra storia, è necessario ahimè anche essere ripetitivi.- La caratteristica principale dei Prescelti da quando hanno deciso per un potere occulto, è quella di essere nascosti agli occhi della popolazione mondiale. Il loro albero genealogico va indietro migliaia di anni, e risale alla civiltà sumera/babilonese, son frutto di una seconda ibridazione di una razza extraterrestre chiamata: Elohim. Sono molto attenti a mantenere il loro legame di sangue di generazione in generazione senza interromperlo (arrivando ad incesti come detto sopra). Il loro potere risiede nel controllo specie quello economico (esempio Gruppo Bilderberg ecc), “il denaro crea potere”, "noi siamo semidei", sono la loro filosofia e il loro motto. Il loro controllo sta nel possedere tutte le banche internazionali, il settore petrolifero e tutti i più potenti settori industriali e commerciali. Hanno il controllo della politica, dei governi, degli organi statali e parastatali. Inoltre negli organi internazionali primo fra tutti l’ONU e poi il Fondo Monetario Internazionale. Hanno il controllo di tutti i settore chiave della società. Ma qual è l’obiettivo di questi Prescelti ? Creare un Nuovo Ordine Mondiale, con un governo mondiale, una banca centrale mondiale, un esercito globale e tutta una rete di controllo totale sulle masse. A capo di tutto ciò ovviamente vogliono loro stessi, per sottomettere il mondo ad una nuova schiavitù, -che è per lo più spirituale- ed affermare il disegno che gli Elohim hanno prestabilito. Questo progetto va avanti da Sumer in poi, ma ebbe un incremento e concretizzazione nella prima metà del 1700 con l’incontro tra il Gruppo dei Savi di Sion e Mayer Amschel Rothschild, l’abile fondatore della famosa dinastia che ancora oggi controlla il Sistema Bancario Internazionale. L’incontro portò alla creazione di un manifesto: I Protocolli dei Savi di Sion. Suddiviso in 24 paragrafi, che descrive come soggiogare e dominare il mondo con l’aiuto del sistema economico. E anche se i media di regime definiscono questi protocolli dei falsi, quando li si legge si ha l'impressione che cosi non sia, sembrano proprio descrivere alla perfezione quello che sta accadendo. Questo Sistema Bancario Internazionale serve per portare questo piccolo e ristretto numero di persone (i Prescelti) al potere assoluto di tutto il Globo Unito. Dunque serve per ottenere un potere sempre più centralizzato e facile da controllare.
Ma se leggiamo la Bibbia (libro a cui i Prescelti sono molto legati) si legge chiaramente che l'ordine di schiavizzare l'umanità intera col debito, i Prescelti lo ebbero già agli inizi; infatti in Deuteronomio 15,6 Yahweh ordina agli Israeliti:
"Il Signore tuo Dio ti benedirà come ti ha promesso e tu farai prestiti a molte nazioni e non prenderai nulla in prestito; dominerai molte nazioni mentre esse non ti domineranno."



PORTARE AVANTI IL PIANO
Loro hanno un piano ben preciso, e sanno che per portarlo a termine senza destare alcun sospetto, hanno bisogno di farlo andare avanti a piccoli passi, proprio come nell'esperimento della rana. Questo esperimento condotto da John Hopkins University nel lontano 1882, dimostra come sia facile ingannare la mente, ottenendo quello che si vuole con azioni graduali. Infatti alcuni ricercatori americani notarono che mettendo una rana in una pentola di acqua bollente, questa inevitabilmente saltava fuori per trarsi in salvo. Al contrario, mettendo la rana in una pentola di acqua fredda e riscaldando la pentola lentamente ma in modo costante, la rana finiva inevitabilmente bollita, senza neppure un segno di ribellione. Cosi i prescelti sanno che per “bollire” gli umani senza che loro se ne accorgano, devono fare piccolissimi cambiamenti graduali, fino al piano finale.
Un'altra delle loro strategia è il “Dividi Et Impera”, una strategia importantissima per i Prescelti, che significa letteralmente: dividi ed impera.
La parola "Divide et impera" è una locuzione latina, che sta ad indicare nella sociologia e nella terminologia politica la strategia usata dai detentori del Potere per dividere in fazioni l'opposizione ad essi, in modo che queste ultime non trovino mai la possibilità di unirsi contro di esso, perché troppo prese a farsi lotta tra loro.
Tale strategia nella storia è sempre stata una costante, come lo è tutt'ora. Questa serve per dividere le masse, mantenerle in costante lotta tra loro, in modo che NON si mettano mai insieme contro il vero potere (i Prescelti). Infatti, ogni giorno assistiamo (grazie ai mass media di regime) alla invenzione di sempre nuove fazioni, che possono essere divisioni di opinioni, che comprendono la religione, le etnie eccetera, tali divisioni inventate servono per sviare le persone dal prendere coscienza dei reali problemi della società e dalle vere cause che determinano la disastrosa situazione politica ed economica in cui ci troviamo. Le persone vengono divise sempre più in fazioni, l'uno contrapposto l'altro, divisione basate su un'artificiale "identità" costruita a tavolino. Un esempio eclatante è senz'altro quello della politica, le persone si etichettano come di "destra" o di "sinistra" e una volta fatto questo, la persona che ha scelto una determinata fazione, inizia ad eseguire l'indottrinamento di tale fazione politica che ha scelto, cosi facendo vedrà nell'altra fazione il "nemico". Quindi qualsiasi cosa dirà quello dell'altra fazione politica, verrà registrato dalla sua mente come minacciosa e come qualcosa da combattere, anche se questa idea od opinione espressa dall'altra fazione è una cosa giusta e aiuterebbe tutta la comunità/sistema (compreso lui). Tutto questo è assurdo, perché non dovrebbero esistere fazioni politiche, ma leggi giuste e sbagliate. Se una legge è giusta e logica, e fa si che ci sia più armonia alla comunità, la si dovrebbe accettare in modo unanime, invece con questo gioco delle divisioni, le persone non rispondono più obiettivamente a queste idee e opinioni, ma reagiscono ad esse per partito preso, contrastandole, proprio come farebbero i tifosi di calcio, che difendono la propria squadra del cuore senza obiettività.
Ci si etichetta: comunisti, fascisti, anarchici, liberali e ci si organizza in partiti, movimenti o organizzazioni basate su precise dottrine che non è possibile mettere in discussione. Ogni etichetta diventa una vera e propria religione con dogmi inespugnabili. Più si stratifica mentalmente l'appartenenza alla fazione politica scelta, e più aumenta l'odio e di intolleranza contro tutte le altre fazioni, arrivando persino a sostenere che non bisogna nemmeno discutere con persone di altro orientamento politico. Creando sempre più distanza e attrito. Questi scontri ideologici sono un vero e proprio tocca sana per i Prescelti, perché mentre la popolazione indottrinata fa lotta tra loro -tra l'altro difendendo fazioni politiche create ad hoc dagli stessi Prescelti-, loro possono portare avanti il disegno prestabilito, in modo sereno ed indisturbato.
In più queste fazioni o ideologie create ad hoc dai Prescelti, servono per tappare la bocca ai liberi pensatori. Essendo i liberi pensatori non conformi a nessuna fazione politica (creata ad hoc) è visto come nemico da tutte queste ideologi politiche, che come dicevo prima vendendolo come nemico, cercheranno di farlo tacere, proprio come i religiosi, che vedendo uno che non si conforma alla dottrina della propria religione, tenderanno a perseguitarlo, e come nel caso del passato, persino ad ucciderlo.
La politica sembra una torneo di calcio, con la sola differenza che la politica non è un gioco, ma dovrebbe migliorare la vita dei cittadini, invece ci troviamo a fare la guerra tra noi, divisi da stupide etichette come: cospirazionista, comunista, fascista, capitalista, progressista, conservatore, maschilista, femminista, musulmano, cristiano, ebreo eccetera eccetera. Senza accorgerci che siamo tutti Uno e che quindi bisognerebbe solo trovare delle leggi che siano giuste per tutti, leggi etiche e di convivenza. Quindi la soluzione a tutto questo è quella di smetterla di alimentare questo dualismo, questa continua messa in scena, rompendo tali dogmi, perché alla fine come disse giustamente il filosofo Ludwig Feuerbach:
“Il dogma è nient'altro che un esplicito divieto di pensare”.
Molte volte mi è capitato di vedere gente di sinistra attaccare gente che si definiva di destra, solo per partito preso. Anche se uno di destra dirà delle cose bellissime e virtuose, quello che si definisce di sinistra lo aggredirà e attaccherà, perché come dicevamo poc'anzi, lo vedrà come un nemico, poco gli importa a quello di sinistra il contenuto delle parole, la persone politicamente di sinistra vedrà davanti gli occhi solo un nemico da combattere, qualsisia cosa dica. Ovviamente questo vale anche all'inverso, perché la stessa persona di destra attaccherà qualsiasi cosa dice uno di sinistra, solo per partito preso. Come potrebbero essere due tifosi di calcio ad un derby.
Io stesso da libero pensatore, che quindi non aderisco e nessuna di queste fazione pre-costruite, mi trovo ad essere aggredito e a lottare con queste menti indottrinate tutti i giorni. E per farvi un esempio concreto vi dico solo che, quando parlo con uno di sinistra questo mi da del “fascista destroide” mentre quando parlo con uno di destra questo mi da del “comunista sinistroide”. Questo cosa vuol dire: a) che gli indottrinati politici tendono sempre ad etichettare l'interlocutore con la fazione loro “nemica”, perché nella loro mente si instaura il concetto di: “o la pensi come me o sei mio nemico”; e come facile immaginare questo tipo di mentalità non favorisce un dialogo armonioso, ma solo una lotta. In questa mentalità non c'è scambio di idee, ma un perenne derby di “io ho assolutamente ragione”, “tu hai assolutamente torto”, e tutto questo sempre e solo sulla base del partito preso. b) Che l'indottrinati politici non vedono oltre il proprio naso, per loro è tutto bianco o nero, e non riescono a concepire l'esistenza di miliardi di sfumature; dunque se non la pensi come loro, allora devi essere il loro opposto. Per essi non esistono altre fazioni o movimenti di pensiero oltre a quelle che gli sono state indottrinate/insegnate sin da piccolo. Per loro: se non sei Bianco, sei Nero; se non sei Comunista, sei Fascista; e via dicendo. Senza mai dare spazio alle vie di mezzo.
Bisognerebbe finirla di dividersi in fazioni ed etichette preconfezionate, magari sul calcio (se questo non sfocia in violenza) e negli sport va bene, ma nella politica dove si discute della serenità dei cittadini, tutta questa mentalità dogmatica è da debellare. Quindi bisognerebbe finirla di giudicare le persone su “fedi” politiche, e giudicarle solo sul contenuto delle idee e opinioni che codeste ci espongono. Questo mondo non ha bisogno di indottrinati politici, ma ha bisogno di idee utili e costruttive che siano scevre da colori e fazioni politiche.


POLITICI, PUPAZZI DEI PRESCELTI
I leader politici sono cresciuti fin da piccoli in gruppi o scuole segrete, scuole o gruppi create ad arte dai Prescelti, una tra tante potrebbe essere a massonerie, infatti se osserviamo bene la storia della politica dell'umanità, vedremo che la mole di massoni che hanno rivestito ruoli importanti è imbarazzante, e non solo in politica, se vediamo in ogni ruolo chiave della cultura e in tutto quello che concerne i mass media, notiamo che la loro presenza è enorme. Talmente enorme che solo un folle potrebbe negare che essi (i massoni) rivestono da sempre un ruolo importantissimo per la società e la politica. Per fare un esempio dell'importanza della massoneria e del suo ruolo decisionale, cito alcuni nomi: per i padri fondatori degli USA -la nazione più forte a tutti i livelli in questo periodo storico- abbiamo: George Washington, Thomas Jefferson, Benjamin Franklin, Ethan Allen, John Hancock, John Paul Jones, Paul Revere, Robert Livingston, e altri 35 personaggi meno conosciuti che erano firmatari della Dichiarazione di Indipendenza e/o della Costituzione.
A livello internazionale abbiamo: Wolfgang Amadeus Mozart (compositore e pianista), Ludwig von Beethoven (compositore e pianista), William Shakespeare (drammaturgo e poeta), Louis Armstrong (trombettista e cantante), Harry Houdini (illusionista e attore), Henry Ford (imprenditore americano, fondatore della Ford Motor Company), Napoleone Bonaparte (politico e militare francese), Winston Churchill (politico e storico britannico), Harry S. Truman (il 33º Presidente degli Stati Uniti d’America), Franklin D. Roosevelt (il 32º presidente degli Stati Uniti d’America), John Wayne (attore), Alexander Fleming (medico, biologo e farmacologo britannico a cui viene attribuita la scoperta della penicillina), Johann Wolfgang von Goethe (drammaturgo, poeta, saggista, e scrittore tedesco), Charles Montesquieu (filosofo, giurista, storico e pensatore politico francese), Voltaire (filosofo, drammaturgo, storico, scrittore, poeta), Victor Hugo (poeta, drammaturgo, saggista, e scrittore), Sigmund Freud (neurologo e psicoanalista austriaco), Joseph Smith, (fondatore e primo presidente della setta dei Mormoni), Brigham Young, (secondo presidente dei Mormoni e primo Governatore dello Stato di Utah), Charles Dickens (scrittore e giornalista britannico), Walt Disney (fumettista, imprenditore e cineasta statunitense), Carlo Marx (filosofo, economista, e storico tedesco), Albert Einstein (fisico e filosofo della scienza), Nelson Mandela (politico sudafricano), Albert Schweitzer (medico e missionario luterano tedesco), Samuel Hahnemann (medico tedesco, fondatore della medicina alternativa chiamata omeopatia), Edwin Buzz Aldrin (astronauta americano, il secondo uomo a mettere il piede sulla luna).
Mentre per quanto riguarda i massoni dell'Italia, voglio ricordare: Giosuè Carducci (poeta e scrittore), Ugo Foscolo (poeta e scrittore), Giovanni Pascoli (poeta), Francesco Crispi (politico), Edmondo De Amicis (scrittore), Carlo Goldoni (drammaturgo e scrittore), Antonio De Curtis (attore comico, in arte Totò, che quando morì aveva il 30° grado, ma nel 2012 c’è stato da parte della Gran Loggia d’Italia – l’obbedienza massonica a cui l’attore napoletano apparteneva – il conferimento postumo del 33° grado del RSAA), Gino Cervi (attore), Gino Bramieri (attore), Giovanni Casanova (poeta, filosofo e scrittore), Carlo Collodi (scrittore e giornalista), Gabriele D’Annunzio (scrittore, poeta, drammaturgo, militare, e politico), Giuseppe Garibaldi (generale e condottiero), Giuseppe Mazzini (politico, filosofo e giornalista, sulla cui appartenenza alla Massoneria c’è però una controversia), Antonio Meucci (inventore), Ernesto Nathan (politico, che fu sindaco di Roma), Nicolò Paganini (violinista e compositore), Quasimodo Salvatore (poeta), Goffredo Mameli (poeta e scrittore, che fu l’autore dell’inno d’Italia), Alessandro Manzoni (scrittore, poeta e drammaturgo), Vittorio Formentano (il fondatore dell’Associazione Volontari Italiani Sangue), Enrico Fermi (fisico); Gianni Agnelli (imprenditore). Carlo Angela (padre di Piero Angela) massone del 33º grado. Ricordo che Piero Angela è uno dei fondatori del CICAP, un gruppo che vuole sbugiardare le teorie alternative e tutte le teorie che vanno contro le favole propinate dal regime. Come vediamo la questione della massoneria è molto controversa, ci sono massoni che sembrano lottare per la crescita dell'umanità, mentre ci sono massoni come nel caso di Piero Angela (di famiglia massone) che sembrano volere mantenere l'umanità lontana dalla verità. Per questo mi preme dire, che non credo che tutti i massoni siano uguali, e che tutti cospirino conto l'umanità, tra l'altro non tutte le scuole segrete sono in mano ai Prescelti, molte scuole misteriche e segrete sono nate per sfuggire alle inquisizioni e alle persecuzioni fatte dalla religione e dalla “politica” lungo gli anni. Ma una cosa è certa tutti quelli che vanno a ricoprire ruoli importanti nelle istituzioni, vengono tutti istruiti in queste logge o gruppi. Comunque sia, nel caso delle scuole create dai Prescelti; in queste scuole viene insegnato ai nuovi “politici” come bisogna creare le diverse fazione (del dividi et impera come descritto sopra) e come mantenerle vive. Da queste scuole poi verranno scelti i politici più corrompibili e sottomessi; cosi in caso che uno di questi volesse ribellarsi, gli verrà fatta una crociata mediatica, fino a farlo dimettere. Ma non finisce qui, i politici come per qualsiasi ente di spicco che ricopre un ruolo fondamentale per la società, vengono corrotti con favori, soldi, droga e prostituzione, in modo che siano sempre ricattabili, ed è per questo che vediamo tutto questo marciume ai vertice del potere, queste persone devono essere ricattabili, in modo che i Prescelti possano manovrarli a proprio piacimento. In più loro hanno e devono avere il controllo delle scuole: dalla scuola infantile a quelle più avanzate come l'Università, per fare in modo che i giovani più intelligenti siano indirizzati dalla loro parte, quindi manipolarli con l'”istruzione” in modo che difendano il sistema corrotto; ovviamente i geni in questione pensano di stare nel giusto, ma non sanno che inconsciamente stanno portando avanti la cospirazione ai danni dell'umanità. Poi i Prescelti sanno che devono indottrinare la popolazione tramite i media di regime, dicendo alla massa come ci si deve comportare o come non ci si deve comportare, su cosa sia giusto e sbagliato, sulle regole da rispettare, gli usi, i costumi, le mode del momento e persino su cosa bisogna mangiare.
Quindi la cosa importante per i Prescelti è essere dentro ogni ruolo chiave della società, e dove non riescono loro (visto il loro numero limitato) metterci dei portavoce (facilmente ricattabili). Controllando la stampa e l’informazione (i massa media), per loro è semplice creare false notizie, false emozioni, quindi instillare nel popolo paura ed instabilità. Questo serve a mantenere le masse a vivere sulle apparenze ed a soddisfare solo il loro piacere ed il materialismo, così da portare la società al vuoto e superficialità assoluta; -in questo stadio l’uomo non ha più una spiritualità sana e cade nel nichilismo più nero-. Quindi per loro è importante mantenere un tale stato di degrado, di confusione, di spossatezza e nichilismo, perché cosi le masse dovranno cercando un protettore o un benefattore al quale sottomettersi spontaneamente (leader Politico, Guru, Prete eccetera).
Molti sostengono che uno degli ultimi loro obbiettivi è cippare la popolazione così da manipolare il loro pensiero ed il loro comportamento, oltre che rendere molto facile la loro identificazione e localizzazione. Anche se può sembrare fantascienza, in America già alcune compagnie stanno sponsorizzando il microchip (ovviamente loro lo sponsorizzano come qualcosa di positivo, qualcosa che serve per il miglioramento della vita). In pratica, con la scusante della sicurezza personale riusciranno a convincere la gente che il microchip è fondamentale per la vita.


DATEMI I MEDIA E DOMINERO' IL MONDO
In pratica per portare a termini il loro piano usano la tattica PROBLEMA-REAZIONE-SOLUZIONE. Esempio: se ci fate caso in tutti i TG di regime, tutte le notizie riguardanti i fatti, uno tra tanti l’11 settembre (il famosissimo auto-attentato servito per invadere il medio-oriente), provengono dalle sole fonti ufficiali controllate dal regime: FBI, CIA, Pentagono, Casa Bianca, eccetera. E già questo dimostra come la libertà di parola nei media di regime non esista, perché ci spiattellano solo la loro campana. Infatti questi TG e media in generale non hanno mai nominato l'edificio 7, quello che è crollato su se stesso (guardate il video digitando su Youtube: wtc7) senza neppure essere toccato da nessun aereo, a prova del fatto che i TG non ne hanno parlato, è che la massa infatti non lo conosce, quando mi capita di parlare con loro dell' 11-9 e menziono loro il wt7, loro cadono dal pero, per poi aggredirmi dicendo che mi sono inventato questo palazzo (perché per loro se la TV non ne parla, allora significa che non esiste), ma quando poi realizzano che il wtc7 esiste realmente (facendo ricerche personali) ecco che sbiancano. In sostanza ci sono migliaia di architetti che hanno firmato una petizione (per verificare andate pure sulla pagina: http://www.ae911truth.org/) dicendo espressamente che nessun palazzo può crollate su se stesso in caduta libera, e che questo può accadere SOLO in caso di dinamiti nelle colonne portanti, per chi non lo sapesse, le Torri Gemelle insieme all'Edificio 7, sono crollati su se stesse in caduta libera, con tanto di esplosioni a catena nelle colonne portanti. Ma anche se queste persone sono autoritarie e qualificate (ingegneri e architetti), vengono puntualmente ignorati dai TG e da tutti i media di regime.
-Nota: per approfondire questo argomento e anche tutti gli altri riguardanti l'11-9, potete trovare sul web molti ottimi documentari.-
In pratica questi ingegneri e architetti sostengono che è matematicamente impossibile che dei palazzi crollino in caduta libera senza che le fondamenta facciano alcuna resistenza alla caduta, e che questo può solo accadere in una demolizione controllata, dove le fondamenta e colonne portanti vengono fatte saltare. In più asseriscono che questa cosa non è mai successa nella storia del mondo intero; ma guarda caso gli unici tre casi al mondo di questa magica caduta sono stati tutti e 3 nello stesso luogo e nello stesso giorno, ma dai ! Che coincidenze ! E che coincidenza trovare tra le macerie il passaporto del terrorista. I media di regime vogliono farci credere che il terrorista -che era dentro l'aereo che prese fuoco e fece bruciare e fondere persino l'acciaio- è completamente evaporato a causa delle fiamme, mentre il suo passaporto di CARTA che aveva in tasca, è rimasto come per magia INTEGRO. E magari gli asini volano e le vergini partoriscono, vero ? ASSURDO.
Ma andiamo avanti: lo scopo di queste notizie manipolate è quello di creare paura e terrore nelle masse e non ultimo quello di manipolare le loro menti. Se osservate i giornalisti non fanno altro che ripetere le notizie senza mai confutarle, e quei pochi che vogliono scoprire che cosa è veramente accaduto, vengono licenziati in tronco ed emarginati da tutte le TV e giornali. Direi che non hanno molta scelta, o ripetono a pappagallo la versione ufficiale di regime, o sono fuori. Quindi in sostanza i giornalisti di regime non sono altro che portavoce di organismi governativi e servono per portare a termine il disegno finale. Infatti una volta che tu grazie ai media di regime sei riuscito a suscitare questa reazione di paura del pubblico, che si chiede che cosa faranno le autorità per proteggerli, non devi fare altro che offrire su un piatto d’argento la soluzione del problema (problema creato ad arte da te). Ecco che così utilizzando questa tecnica (i Prescelti) possono introdurre delle normative, delle leggi che mai al mondo sarebbero state accettate senza aver creato prima il problema.
PROBLEMA: Crei un auto attentato. REAZIONE: I giornalisti fomento la paura della gente, che chiede soluzioni e protezione al regime. SOLUZIONE: I Prescelti introducono le leggi che servono per portare avanti il disegno prestabilito.
Un altro esempio di come portare avanti i disegno prestabilito dai loro capi Elohim, è questo: nel 1871 il piano di Johann Adam Weishaupt -fondatore del gruppo "Ordine dei Perfettibili" (Bund der perfectbilisten)- viene ampiamente confermato e completato da un suo seguace americano, il gran maestro massone, conosciuto da tutti del settore come: il “papa della massoneria”, costui è Albert Pike (1809-1891) che elaborò un documento per l’istituzione di un Nuovo Ordine Mondiale, da creare attraverso tre Guerre Mondiali. Lui sosteneva che attraverso questi tre conflitti la popolazione mondiale, stanca della violenza e della sofferenza, avrebbe richiesto spontaneamente protezione e pace e la creazione di organi mondiali che controllassero ciò. E che quindi il popolo stesso avrebbe chiesto la nascita della sua prigione, il Nuovo Ordine Mondiale. Dopo la Seconda Guerra Mondiale venne infatti fatto il primo passo in questa direzione con la formazione dell’ONU. Per Pike, queste guerre sarebbero servite per portare i Prescelti al comando del Globo Unito. Secondo me questi giochetti di guerre e finte opposizioni, servono per creare panico nella popolazione e per portare il piano di globalizzazione a compimento, e farlo in questo modo fa si che nessuno se ne accorga (e infatti i fatti per ora gli danno ragione).
Mentre per quanto riguarda la massoneria, anche qui vediamo che ricopre un ruolo fondamentale nel disegno dei Prescelti (e nel fine della creazione di Globo Unito), ma come dicevo anche prima, non tutti i massoni sembrano cospirare contro l'umanità. Dunque la questione massoneria a mio avviso rimane un punto molto complesso. Alcuni studiosi parlano di due massonerie: una sana e un deviata. E questo potrebbe essere vero.


FINTE OPPOSIZIONI
A proposito di finte opposizioni, voglio parlare delle due dittature più famose della storia umana: Nazifascismo e Comunismo, che furono in lotta nella Seconda Guerra Mondiale e anche successivamente; ancora oggi possiamo vedere in Italia degli strascichi di lite tra nostalgici del comunismo e nostalgici del fascismo, che si fanno “guerra”. Ma quello che la massa non sa è che le due dittature erano diverse solo nei nomi, una chiamava i campi di concentramento: Lager, e l'altra: Gulag, ma come ben sappiamo la sostanza non cambia (entrambi erano campi di concentramento). Anche i morti dentro queste strutture erano simili, infatti nei Gulag morivano: persone che non si conformavano alla dittatura, come ad esempio i Liberi Pensatori. E nei Lager ? Idem, anche nei lager venivano uccisi i Liberi Pensatori, e se ci pensiamo bene i liberi Pensatori son sempre stati perseguitati (come testimonio in questo articolo), perché son sempre stati di disturbo per i piani dei Prescelti. Ma cosa volevano le due dittature, qual'era il loro scopo e il loro fine, erano davvero cosi diverse ? No, assolutamente erano le stesse, entrambe volevano un potere centralizzato ed entrambe volevano una dittatura totalitaria, dove la libertà di parola venisse punita mettendo chiunque la usasse nei campi di concentramento, dove sarebbero morti dopo sofferte agonie. E se andiamo in profondità capiamo che entrambe sono frutto della stessa dittatura che esiste da millenni, infatti quello che fecero non fu altro che prolungare le inquisizione e altre metodi dittatoriali usati in tutta la storia passata e che quindi entrambe erano due facce della stessa medaglia. Dietro queste dittature c'è lo stesso zampino di sempre, c'è lo zampino dei Prescelti, che come dicevo, creano FINTE opposizioni per poter portare a termine il loro piano, ma non solo, questi conflitti servono per mantenere lo status quo, e diciamolo, leggendo la Bibbia e altri testi antichi, sia agli Elohim che ai loro portavoce (i Prescelti) piace la guerra e la sofferenza. I media di regime vogliono farci credere che solo nei Lager si uccidevano: ebrei, omosessuali, donne, bambini eccetera eccetera; cosa del tutto falsa, perché fatevi pure una ricerca personale, e scoprirete che le stessi morti venivano fatte anche dai comunisti, nei loro Gulag. Ma i media di regime vogliono farci credere che era solo una caratteristica dei Lager. Come ormai siamo abituati ad aver capito, ai giornalisti piace mistificare la storia, o per meglio dire, ai giornalisti viene ORDINATO di mistificare la storia, per i motivi già accennati prima (portare avanti il piano dei Prescelti). Ma tutto sommato la cosa più assurda di questa vicenda è l'ossessione di Hitler verso gli ebrei, quando lui stesso lo era; infatti l'analisi del suo DNA, ottenuto da campioni di saliva di 39 parenti del Fuehrer, dimostra che il dittatore nazista aveva origini ebraiche. E' stato infatti rintracciato un cromosoma, Aplogruppo Eib1b1, raro tra gli occidentali, ma comune tra gli ebrei aschenaziti e serfarditi. La ricerca è stata effettuata da due belgi, un giornalista e uno storico, Jean-Paul Mulders e Marc Vermeeren.
L' Aplogruppo Eib1b1 è legato al 10-20% del cromosoma Y degli aschenaziti e tra l',8,6 e il 30% dei sefarditi. Già in passato erano emerse voci del fato che Hitler fosse ebreo, ma grazie ai due belgi ora le prove si basano su rigorosi studi scientifici, e non sono più solo voci.
Il Daily Telegraph che riporta la notizia, afferma che tutti gli esami sono stati eseguiti in laboratorio in condizioni particolarmente severe in modo da non poter inficiare in alcun modo i risultati, qualunque fossero stati. Uno specialista di genetica dell'Università Cattolica di Lovanio, Ronny Decorte, ha definito "sorprendente" lo studio realizzato da Mulders e Vermeeren , affermando: "affascinante soprattutto se lo si confronta con la concezione del mondo dei nazisti, nel quale razza e sangue sono elementi fondamentali per stabilire l'appartenenza alla razza ariana". Mulders ha poi sintetizzato dicendo: "Si può dire chiaramente che Hitler era legato alle stesse persone che tanto disprezzava". I ricercatori come tutti i presenti rimasero scioccati da questi risultati, ma non bisogna esserlo, perché i Prescelti per arrivare ai loro piani sono pronti a tutto, è Hitler come quasi tutti i dittatori della storia era era quasi sicuramente un loro pupazzo. Ai Prescelti non interessa nulla dei diritti umani, delle etichette eccetera, a loro interessa solo portare avanti il piano cioè il compito che gli è stato affidato dai loro padroni (gli Elohim). Loro semplicemente dividono l'umanità in due gruppi: quelli dal sangue reale, cioè loro, e gli umani ordinari, cioè noi, quelli da manipolare.


STATO D'ISRAELE PREMEDITATO
Dopo la Seconda Guerra Mondiale fu creato lo stato d'Israele in Palestina.
Molti ipotizzano che l'olocausto sia stato un pretesto per creare tale Stato, molti ora arricceranno i nasi e penseranno che sia pura fantascienza, invece non è proprio cosi, anch'io supporto in parte questa tesi, e vi spiego il perché: lo stato d’Israele venne proclamato dal leader David Ben Gurion il 14 maggio 1948 e fu ufficialmente entrato in essere il giorno 15, quando esattamente alla scoccare della mezzanotte, terminò il precedente mandato Britannico. La massa erroneamente pensa (gli è stato indotto di pensare cosi) che lo Stato d'Israele sia stato concepito come conseguenza al terrore Nazista e all'olocausto, quindi pensato solo dopo l'orrore dell'olocausto; ma questo è FALSISSIMO, la concezione e la pianificazione di uno Stato israeliano era già iniziata circa 60 anni prima.
Quindi è sbagliatissimo il pensiero comune che vuole che tale Stato sia nato con la necessità di salvare le povere vittime dal nazismo. Questa idea non è nata dopo il nazismo ma era già presente molti anni prima.
Nel novembre del 1917, ancora prima che finisse la Prima Guerra Mondiale, e le forze britanniche erano alle porte di Gerusalemme, il segretario britannico Arthur Balfour, dichiarò che il governo britannico vedeva con favore l'istituzione in Palestina di una casa nazionale per la gente ebraica e che avrebbe utilizzato tutti i suoi mezzi per agevolare il raggiungimento di questo scopo.
Quindi governo britannico amministrò la Palestina come un'autorità militare dal 1917 fino al 1922. E la Lega delle Nazioni assegnò agli inglesi il mandato per governare la Palestina e preparare i suoi cittadini per l’autogoverno. Da quel momento, l'immigrazione degli ebrei dall'Europa aumentò di numero, ma non aveva ancora raggiunto il numero esiguo per le aspettative volute, e per la creazione di un Stato. Ma già iniziarono i primi scontri sanguinari, infatti, mentre il Consiglio dei Ministri Britannico era impegnato a rispettare la promessa di Balfour di una patria nazionale, gli arabi della Palestina, che erano stati ignorati completamente nel documento di Balfour, iniziarono a lamentarsi di quella che loro vedevano come un invasione, e che in pratica lo era. Quindi già introno al 1920 si ebbero i primi scontri tra le comunità interne.
Come abbiamo visto lo stato d'Israele era già stato pianificato molto prima e gli inglesi aiutarono tale progetto, mettendo le basi per il futuro e pianificato: Stato d'Israele, aiuto che durò fino al 14 maggio del 1948, quando venne dichiarata la nascita dello Stato di Israele, e gli inglesi lasciarono il luogo.
Ma veniamo al punto, agli ebrei fu detto di andare in tale territorio prima dell'evento di Hitler, e lo stesso Hitler intimava agli ebrei di andare in tale stato, facendo capire che in Germania non erano ben voluti. In più la campagna portata avanti dai sionisti per fare andare gli ebrei in Palestina era fortissima in tutta l'Europa, ma la maggior parte degli ebrei di quel periodo non vollero assolutamente andarsene, perché si sentivano europei e non vedevano la necessità di tale emigrazione, visto anche che nel paese in cui stavano vivevano bene. Ma come si può immaginare dopo l'evento di Hitler e delle persecuzione fatta anche da Stalin -che aveva prima però aiutato e riconosciuto lo Stato d'Israele-, ai loro danni, non ci pensarono due volte, e andarono in massa in Israele. Quindi per la maggior parte degli “ebrei” non fu una scelta andare in Palestina, ma fu un obbligo.
Ed ecco del perché l'olocausto potrebbe essere stato funzionale allo Stato d'Israele.
E di conseguenza finito il genocidio in Europa ne iniziò un altro ai danni dei palestinesi, un genocidio che è anche motivo di conflitto e disarmonia in tutto il medio-oriente, questo a conferma che i Prescelti amano la guerra e la sofferenza; e che per arrivare ai loro scopi sono pronti a tutto. Ed è per questo che non dobbiamo meravigliarci con chi ipotizza che l'olocausto fu un pretesto finale per la creazione d'Israele. Loro pur di avere quello che vogliono non guardano in faccia a nessuno e a niente, e un altro esempio eclatante è l'11 settembre, come già narrato prima.


I SIONISTI
Quindi come abbiamo visto lo Stato di Israele è stato voluto dal sionismo (cioè dai Prescelti come ogni decisione importante nel pianeta), un movimento nato, secondo le fonti ufficiali di regime, alla fine del diciannovesimo secolo. Infatti sempre secondo le fonti di regime, fu proprio Theodor Herzl scrittore, giornalista e avvocato, a creare il movimento sionista nel congresso di Basilea del 1897, e lo scopo primario come abbiamo visto era di una creazione di uno Stato Ebraico. Nel corso del primo congresso sionista, il movimento scelse la Palestina in quanto terra di origine del popolo ebraico. Quindi i leader sionisti scelsero la Palestina definendola: "la loro terra di origine, la terra in cui i loro avi abitarono”. Ma la cosa che pochi sanno è, che la maggior parte degli ebrei stabiliti li sono per la maggior parte aschenaziti, e quindi originali della Russia meridionale. Bisogna distinguere tra i gruppi ebraici dell'Asia e quelli dell'Europa e dell'Africa e, in particolare, tra i sefarditi (il ramo meridionale della diaspora) e gli aschenaziti (il ramo orientale). Se i sefarditi si sono diffusi dal Nord-Africa e dall'Europa mediterranea fino all'Olanda e all'Inghilterra, gli aschenaziti hanno popolato vaste aree della Russia meridionale, della Polonia, della Germania e dei Balcani ed hanno fornito il contingente più numeroso al movimento colonialistico che ha dato nascita all'entità politico-militare sionista. Se per gran parte dei sefarditi si può ipotizzare un'origine parzialmente semitica, per quanto riguarda gli ebrei aschenaziti, che rappresentano i nove decimi dell'ebraismo mondiale, le cose stanno in tutt'altra maniera. Perchè i loro avi non sono mai stati semiti (quindi mai vissuti nell'area della Palestina). Gli aschenaziti sono discendenti dell’Impero Cazaro, i cui sovrani si convertirono all’ebraismo nell'8°-10° secolo d.C., e successivamente emigrarono in Polonia, Lituania, Ungheria e nei Balcani, dove fondarono quella comunità ebraica orientale che a sua volta divenne la maggioranza predominante dell'ebraismo mondiale.
Questo sta a significare che gli ebrei scelsero una terra dicendo che era loro per via degli antenati, ma come abbiamo visto non è cosi. Il 90% e forse più degli ebrei andati in Palestina sono originali della Russia meridionale.


Il sionismo odierno è nello specifico un movimento politico internazionale il cui fine è quello di continuare la costruzione di tale Stato d'Israele, oltre a continuare il tradizionale aiuto all'immigrazione degli “ebrei” in Israele. Questo movimento taccia di antisemitismo chiunque si schieri contro tale Stato, quando in realtà gli antisemiti potrebbero essere i sionisti, visto che stanno uccidendo i palestinesi (che potrebbero definirsi semiti) per rimpiazzarli con un 90% di popolazione che è originaria della Russia meridionale (che non avrebbe radici semite).
E a tal proposito cito il discorso del Rabbino Dovid Weiss (in Freedom Plaza, Washington DC), fatto in occasione della manifestazione contro la visita del Primo Ministro Ariel Sharon alla Casa Bianca. Questo discorso conferma quello che ho appena esposto, codesto ebreo dice chiaramente che il sionismo non c'entra nulla con la religione ebraica e sopratutto che non c'entra niente con quella parte di mondo, chiamata Palestina:
“E’ ora che il popolo ebreo comprenda ciò che i nostri saggi e la maggior parte degli ebrei, agli esordi del sionismo poco più di un secolo fa, già sapevano e cioè, che il sionismo costituisce un grande pericolo per il popolo ebreo.
Non è forse stato versato abbastanza sangue, sangue ebreo e palestinese ? Non è forse arrivato il momento di rivedere l’intera impresa sionista ?
E’ ora di smantellare lo stato di Israele. Esso costituisce un’onta per il popolo ebreo. A tutta l’umanità viene detto dagli esponenti di questo stato che Israele rappresenta gli ebrei. Quest’affermazione è insensata. Gli eretici non possono rappresentare il popolo della Torah. Coloro che si sono resi colpevoli di gravissime crudeltà nei confronti dei palestinesi non possono rappresentare questo popolo.”
Dunque il Rabbino Weiss fa capire in modo inconfutabile che sionismo ed ebraismo non c'entrano nulla, prendendo le distanze da tale movimento. Come al solito i Prescelti usano l'etichetta “antisemita” come scudo, quando a loro degli ebrei e dei diritti umani non frega nulla, anzi loro provano piacere nella sofferenza umana.
Queste cose che ho appena detto, come sempre, le si possono approfondire e verificare tramite i libri di storia, o facendo anche qualche ricerca sul web. Ma per la massa non c'è nulla da fare, loro credono solo ai mistificatori media di regime. Preferiscono credere ciecamente a loro. Non hanno proprio voglia di farsi una idea propria, approfondendo a 360 gradi le notizie che gli vengono propinate. I media di regime danno notizie a metà, mettendo in luce solo quello che vogliono, cosi facendo instillano una storia mistificata alle masse, e creano quello che possiamo definire: “opinione comune distorta”. Questa opinione comune distorta fa si che le masse pensino a quello che i Prescelti vogliono, in pratica questa informazione distorta mantiene le pecore nel recinto (fatto di menzogne). E per avere prova di questo, non dovete fare altro che fare alla massa -che avete intorno- domande su questioni che esulano dalla storia propinata ad arte dai media. E vi accorgerete con i vostri propri occhi che il 98% delle persone cadranno dal pero e vi guarderanno con una faccia esterrefatta di chi dice: “ma cosa stai dicendo ?”. Perché loro conoscono solamente la storia “ufficiale” di regime che ripetono come pappagalli per tutta la loro esistenza. Ma si sa: un popolo ignorante è più facile da manovrare.
Ho menzionato tutto questo per farvi capire come in realtà la storia è tutta manomessa e manipolata dall'alto, e i leader politici come i dittatori non sono altro che degli attori, o per meglio dire: dei pupazzi nelle mani dei Prescelti.


LA TERZA GUERRA MONDIALE
Sempre secondo Pike, la terza Guerra Mondiale dovrà essere fomentata sfruttando le differenze, create ad hoc dai Prescelti, tra i sionisti politici e i leader del mondo islamico. La Guerra deve essere condotta in modo tale che l'Islam (il Mondo Arabico Musulmano) e i sionisti politici (lo Stato di Israele) si distruggano reciprocamente per poi arrivare all’estensione del conflitto a livello mondiale, coinvolgendo tutte le altre nazioni, come fatto nelle altre due Guerre Mondiali. Le altre nazioni, divise ancora una volta su questa questione delle finte opposizioni (create dai Prescelti), saranno costrette a combattersi fino ad esaurirsi completamente, fisicamente, moralmente, spiritualmente ed economicamente. E dopo di che in questo stato di sentimenti, come è facile intuire, per i Prescelti sarà un gioco da ragazzi instaurare il loro piano di Globo Unito, anzi saranno proprio i sopravvissuti a questa disgrazia che lo chiederanno.
Ovviamente non possono conseguire i loro obiettivi da soli, avevano ed hanno bisogno di una “struttura operativa piramidale”, composta da organizzazioni o persone che esercitando del potere ed operino più o meno consapevolmente nella stessa direzione. La maggior parte delle persone esegue gli ordini dei propri datori di lavoro o comandanti senza sapere in che direzione stanno lavorando. Infatti questo sistema operativo piramidale è fatto ad arte cosi, uno dal vertice della piramide da gli ordini, e quelli che stanno sotto eseguono tali ordini, e guarda caso per chi esegue questi ordine è severamente VIETATO fare domande o semplicemente dire la propria sul lavoro svolto, conseguenza il licenziamento.
La loro strategia ha fatto e fa leva su due capisaldi: la forza del denaro, loro hanno costituito e controllano il sistema bancario internazionale; e la disponibilità di persone fidate, ottenuta attraverso il controllo delle loro società segrete. I Prescelti e in parte chi con loro controlla queste società sotto loro ordine, sono pressoché empatici e spietati, infatti praticano riti e sacrifici umani verso i loro "dèi", gli Elohim. Nel passato -come scritto nella Bibbia e negli altri libri antichi- questi sacrifici umani o animali erano alla luce del Sole, mentre ora i riti e i sacrifici vengono fatti di nascosto, lontani da occhi indiscreti. I popoli che facevano sacrifici umani (cioè uccidere persone innocenti in onore agli “dei”) sono in tutto il mondo, come testimoniano: gli Aztechi, i Maya, ma anche i popoli della penisola arabica pre-islamica. Si hanno poi notizie di tali pratiche presso Cartagine e nelle colonie fenicie della Sicilia (dove si venerava il dio Baal successivamente sostituito con Crono) e a Roma (fino all'epoca repubblicana), eccetera. Tale pratica in sostanza era diffusa presso la maggior parte dei popoli antichi conosciuti.
Questi sacrifici (verso i loro capi Elohim) sono poi continuati sotto altri nomi, ad esempio le guerre e le inquisizioni (dove gli innocenti venivano dilaniati vivi in nome di “dio”) non erano altro che sacrifici umani sotto diverso nome in codice. Ora tali sacrifici, oltre che di nascosto, continuano con le guerre, che ricordiamolo sono sempre in nome di “dio”, tutti si ricorderanno le uscite di Bush che tirava in mezzo “dio” nella guerra al “terrorismo” e dove i musulmani (presi di mira da Bush) dichiaravano di difendersi in nome di “dio” (Allah). Quindi questa guerra dove muoiono milioni di innocenti, che viene chiamata guerra “santa” fatta in nome degli Elohim; cosa può essere se non un modo moderno di fare sacrifici agli “dei”, avendo il totale anonimato (la massa dorme talmente tanto che non lo capirà mai).
Comunque sia molti asseriscono che è da questi sacrifici di tipo occulto verso gli Elohim che i Prescelti riescono cosi bene nella manipolazione mentale sulle masse, perché questi sacrifici umani mantengono l'energia giusta per il feeling tra gli Elohim e i Prescelti. E che questa energia da sempre più potere ad entrambi (portavoce e capi), oltre che a debilitare sempre di più l'umanità.


SACRIFICI UMANI MODERNI
Come abbiamo visto le guerre possono essere modi moderni per fare sacrifici agli Elohim, ma una cosa certa è che questi sacrifici umani continuano di nascosto, e una testimonianza la troviamo da Cathy O'Brien, che nel suo libro autobiografico, e finanziato da lei stessa: Trance Formation of America svela il segretissimo Programma di Controllo Mentale messo a punto dal Governo degli Stati Uniti (in codice C.I.A.: UKUltra), di cui lei è stata vittima.
Cathy riusci a sottrassi alla manipolazione con la fuga, insieme alla figlia minorenne, grazie all'aiuto di Mark Phillips. Questo libro è una testimonianza cruda e terribile di stupri su minori, traffici di droga, messe nere, assassini che coinvolgono personalità in vista della politica statunitense.
Infatti lei asserisce nei suoi libri di essere stata vittima di progetti, abusi e sperimentazioni, nell'ambito di progetti per il controllo mentale (Progetto MK-ULTRA), da parte della CIA. Descrive inoltre nel suo libro gli abusi sessuali, subiti da lei e sua figlia compiuti da importanti personaggi della politica americana come: George W. Bush o Richard Bruce "Dick" Cheney (ed altri nomi importanti).
Nel 1977, il Congresso degli Stati Uniti istituì un'apposita commissione per indagare su UKUltra, ma non poté scoprire nulla: difatti, a tutte le autorità che hanno cercato di sapere qualcosa di questo programma, è stato opposto il segreto per "ragioni di sicurezza nazionale".
Qui riporto uno dei più raccapriccianti racconti esposti da Cathy, la lettura è dura, lo so, ma è fondamentale capire queste cose, per capire chi ci governa, e di che pasta sono fatti questi Prescelti. L'aneddoto in questione parla dello stupro fatto ai danni di sua figlia Kelly allora minorenne:
...Bush si alzò in piedi e la prese per la mano [si riferisce alla piccola Kelly]. "Andiamo ti mostrerò il mio "quartiere"". E la condusse fuori dalla stanza. Dopo il suo ingresso nel "quartiere" di George Bush e i suoi incontri sessuali con lui, Kelly stava drasticamente male. Aveva oltre 40 gradi di febbre, vomitava e soffriva di emicranie immobilizzanti per circa tre giorni di seguito (in conformità al trauma ad alto voltaggio). Queste erano le uniche prove evidenti, a parte le bruciature deturpanti lasciate sulla sua pelle. Houston mi proibiva di chiamare un medico e Kelly mi impediva di confortarla, lamentandosi in modo pietoso che la sua testa "faceva troppo male anche per muoverla". E così lei stava immobile per ore. Spesso Kelly accusava dei dolori ai reni e il suo retto di solito sanguinava per un giorno o due, dopo che Bush aveva abusato sessualmente di lei. Il fatto che fossi una vittima del controllo mentale, mi rendeva incapace di aiutarla o proteggerla. Vedere la mia bambina in quelle orribili condizioni acuiva la mia infermità mentale, perpetuando la mia totale incapacità di occuparmi dei suoi bisogni, finché nel 1988 Mark Phillips ci salvò.
Il retto sanguinante di Kelly era solo uno degli innumerevoli indicatori fisici delle perversioni pedofile di George Bush. In numerose occasioni, lo sentii parlare in modo sfacciato dei suoi abusi su di lei. Egli si serviva di ciò e della minaccia alla vita di Kelly per "muovere i miei fili" e tenermi sotto controllo. le implicazioni psicologiche dell'essere stuprate da un Presidente pedofilo sconvolgono a sufficienza la mente, ma Bush, da quanto riferito, ha rafforzato i suoi traumi alla mente di Kelly mediante dei dispositivi elettronici della NASA e con delle droghe. Bush instillò anche programmazioni come: "Chi ti chiama?" e "Ti guarderò" per accentuare il mio senso di debolezza. Le sistematiche torture e i traumi da me subiti da bambina, adesso mi sembrano banali rispetto alla brutale devastazione fisica e psicologica che George Bush ha inflitto a mia figlia...
Ovviamente i media di regime di questo caso non parlano mai, chissà perché ? Comunque un altra testimonianza importante è quella che arriva da Arizona Wilder, un altra schiava dalla mente controllata come lo era Cathy O'Brien, con la sola differenza che Arizona venne usata come medium durante riti di magia nera. Ed ella afferma in un intervista (che potete trovare integrale sul web) parlando degli Elohim e dei loro Prescelti:
“Loro hanno determinate linee sanguigne e cercano di farle persistere per mantenere pura la loro genetica. Si incrociano soltanto con alcune linee di sangue, questi esseri sono in parte umani e in parte no, e così continuano a dominare il nostro pianeta.
Non c'è nessun leader del governo di questi tempi, al comando di un paese, che non sia stato messo li da loro o che non sia uno di loro. La linea di sangue, nel mio caso particolare, era quella di una schiava. Per loro la maggior parte dell'umanità, o tutta l'umanità, è considerata inferiore. Loro considerano l'umanità come una risorsa da sfruttare per i loro fini.”
Poi nell'intervista lei asserisce anche che loro hanno continuamente bisogno di sacrifici umani per poter dominare, e questo spiegherebbe la mole di tutti questi sacrifici umani, fatti nel passato e nel presente.
Un altro caso che narra la presenza di personaggi famosi e di politici scoperti nell'atto di venerazione verso i loro capi Elohim, con tanto di simulazione o reale (non è bene chiaro questo dettaglio) di un sacrificio umano, è la storia del Bosco Boemo o detto anche Bohemian Grove.
Il Bohemian Grove si trova al centro di un territorio storicamente chiamato la "sacra Sonoma" e abitato dalla tribù dei Pomo. La cosiddetta "Via della Morte" (dove i Pomo compivano riti occulti e di cremazione) ed altri luoghi di Sonoma sono tuttora oggetto di grande interesse da parte di seguaci di riti occulti. Queste sette attribuiscono al Bohemian Grove un grande significato poiché è posto all'incrocio di due linee esoteriche che collegano i principali siti sacri di Sonoma.
Il Bohemian Club organizza dal 1443 un elitario campo estivo di due settimane a cui partecipano anche migliaia di invitati, prevalentemente personaggi rilevanti del mondo politico ed economico. Il famoso giornalista Alex Jones, che è riuscito a intrufolarsi in uno di questi riti -filmando il tutto-, afferma che in questi incontri si partecipa a riti occulti fatti di sacrifici umani (simulati o reali, questo non è chiaro), e a spettacoli di intrattenimento di vario genere, tra cui orge con prostitute. Il primo sabato del campo estivo si compie il tradizionale rito del "Cremation of Care" (traducibile con "cremazione dell'affanno): una processione funebre a lume di torcia con uomini vestiti di rosso e con legni appuntiti addosso che concludono il rito con l'apertura di una bara contenente uno scheletro nero di legno vestito da donna, rappresentante appunto il "Care".
Tra i manufatti presenti nel Bohemian Grove il più rilevante è un enorme gufo stilizzato alto circa 15 metri (come si vede nella foto sotto) attorno al quale si svolgono tutti i riti. Il gufo, chiamato Moloch, è anche presente nel logo del Bohemian Club, sulla banconota da un dollaro (vedi immagine), intorno al Campidoglio (vedi immagine) e su altri edifici presenti nel bosco. Moloch è una antica divinità pagana a cui era dedicato un culto che prevedeva anche sacrifici umani.
I partecipanti a questi riti (i "bohemian") sono le persone che ricoprono un ruolo importante nella nostra società, ci sono le persone più potenti del mondo, per fare giusto alcuni nomi, tra i più noti troviamo persone del calibro di: David Rockefeller, Henry Kissinger, Rupert Murdoch, Alan Greenspan, Stephen Bechtel,William F. Buckley Jr.; anche presidenti degli Stati Uniti sono stati membri del Club, come: Herbert Hoover (che lo definì "il più grande party per uomini sulla Terra"), Dwight Eisenhower, Richard Nixon, Gerald Ford, Ronald Reagan, Bill Clinton, George Bush Senior, George Bush Junior. E tra i politici ospiti del Bohemian Grove si possono citare: Dick Cheney, Colin Powell, Donald Rumsfeld, George Shultz, Karl Rove, Al Gore, Newt Gingrich, Tony Blair, Jack Kemp, Caspar Weinberger, Shimon Peres, Helmut Schmidt, Michel Rocard, James Baker.
Nell'estate del 2006 tra i circa 250 invitati erano presenti Rupert Murdoch, Tony Blair, Shimon Peres, Bill Clinton, Al Gore, Newt Gingrich, Colin Powell,Arnold Schwarzenegger, George Shultz, Phil Angelides, Billy Beane, Lawrence Summers, Bono.
Dunque ogni anno l'élite mondiale, formata dalle persone più potenti del mondo (quindi la stirpe dei Prescelti), si riunisce in questo Bosco Boemo, conducendo un rituale occulto in cui essi adorano un Gufo Gigante di pietra alto 15 metri, sacrificando un essere umano (come detto poc'anzi non si capisce bene se è una simulazione e un sacrificio reale) a quello che chiamano il "Grande Gufo di Boemia". E guarda caso, i media di regime non ne fanno neppure un accenno nei loro TG o giornali. Possibile che questo fatto non detesti scalpore, scandalo e notizia ? Forse per i giornalisti del regime questo comportamento è del tutto normale ? Forse non si accorgono che chi fa questo sono le stesse persone che ci stanno guidando, e che decidono il futuro per tutta l'intera umanità ? Tutto questo è assurdo e folle, siamo guidati da questa stirpe di Prescelti dai tempi di Sumer, che come abbiamo visto praticano da sempre sacrifici umani e riti occulti, ma nessuno sembra accorgersene o solamente fregarsene un po'. Comunque sia nel documentario sul Bosco Boemo fatto da Alex Jones si vede e si spiega tutto nel dettaglio. Qui sotto potete vedere due fotogrammi estratti da tale documentario.


l gufo lo si trova nella banconota da un Dollaro, e lo si può vedere solo con una lente di ingrandimento (quelle usate dai nonni per leggere), come potete vedere nella foto qua sotto:


Lo stesso gufo è anche raffigurato dalle vie intorno al Campidoglio (in inglese United States Capitol), che è la sede ufficiale dei due rami del Congresso degli Stati Uniti. Questo edificio sorge a Washington DC, sulla collina di Capitol Hill al limite orientale del National Mall.



SOVVERTIRE IL PIANO

Come abbiamo visto che esista un potere occulto che manovra e premedita i cambiamenti futuri da dietro le quinte, è molto palese. Anche se molti ignorano questi fatti bollandoli come: “fantascienza” tale argomenti sono consultabili da tutti, e tutti possono controllare la loro veridicità. E' veramente deprimente costatare che la massa bolli tutto come “fantascienza” quando in realtà la testimonianza di un governo occulto non è affatto fantascienza ma è un fatto concreto. E' chiaro che per gente come me che ha aperto gli occhi, vedere una massa cosi anestetizzata è da un lato demotivante e da l'altro motivo di rabbia, rabbia che mi ha dato anche forza per scrivere questo articolo. Ma con questo non bisogna essere pessimisti, perché anche se in maniere lenta, noto intorno a me sempre più persone che si stanno svegliando. Quindi c'è una speranza di sovvertire il loro piano e liberarsi. Il grande Mahatma Gandhi diceva, a proposito delle masse incredule: “Non scusarti mai ,per quello che sei. Molte persone, specialmente quelle ignoranti, ti vogliono punire per aver detto la verità, per essere stato leale e per essere te stesso. Non scusarti mai per essere stato leale o per essere anni avanti al tuo tempo. Se sei nel giusto e se lo sai, parla liberamente. Dì quello che pensi. Anche se sei l’unico rappresentante di una minoranza, la verità è ancora la verità.”.
La verità è sempre verità anche se a dirla sono poche persone o persino solamente una, quando Galileo era l'unico a dire che fosse la terra a girare intorno al Sole, quella era la verità anche se era solo lui a crederci. Quindi anche se le masse non credono a quello che diciamo, noi dobbiamo andare avanti e perforare questo guscio di menzogne che avvolge il mondo intero. La verità sta su da sola, a differenza delle bugie che devono essere sorrette continuamente, se no cadrebbero nell'immediato, quindi per poter uscire da questa dittatura o prigione dalle sbarre trasparenti, e dunque sovvertire i piani dei Prescelti, bisogna prima di tutto prendere coscienza della verità e cioè di chi c'è realmente dietro le quinte, di chi realmente tira le fila dei nostri destini, e visto che siamo nell'era di internet, dell'informazione veloce, direi di condividere il più possibili queste informazioni. Una cosa molto importante è lasciare sempre la libertà di parola (ovviamente se questa non è offensiva o fomenti odio) anche se a primo acchito quello che ci viene detto può sembrarci fantascientifico o assurdo. Come abbiamo visto nella storia, cose che sembravano fantascientifiche alla massa, come ad esempio che fosse la Terra a girare intorno al Sole, poi col tempo si sono rivelate ESATTE e son diventate verità. Mai dare per scontato nulla, quello che sembra una follia oggi può essere la verità di domani. Poi bisogna prendere ogni informazione e controllare la sua veridicità, sia che venga dai media di regime sia che venga dalle informazioni alternative; quindi mettere ogni informazione alla luce e vedere se ha risconto o no. Infine, cosa molto importante, riacquistare una vera spiritualità, una spiritualità sana, che è tutto il contrario delle religioni degli Ibridi, quindi delle religioni del regime. Quando spiritualità e scienza finalmente si sposeranno (come suggerivo in: TEORIA OLOGRAFICA La Realtà Simulata), ecco che a quel punto vedremo il grande cambiamento dell'umanità. Avremo finalmente un umanità sana e armoniosa. Ma per riuscire a fare questo, per uscire da questa prigione spirituale dalla sbarre trasparenti, dobbiamo essere un gran numero di persone/coscienze a volerlo. Quindi ci vuole forza, determinazione e tanta tanta -vera e sana- informazione. Iniziamo a parlare con i nostri amici, a tirare il seme, senza però mai cercare di prevaricare il loro pensiero, se il terreno è fertile , il seme crescerà, e costui potrà essere il nostro nuovo alleato, verso la riconquista della dignità umana, e il riacquisto del nostro futuro e della nostra libertà. E a tal proposito cito queste bellissime frasi di uno dei più grandi filosofi che il mondo abbia mai conosciuto: Giordano Bruno, in cui lui prevede l'era della liberazione, dove gli umani riprenderanno quello che gli aspetta di diritto, il possesso del proprio destino: “Da sempre esistono esseri su questo pianeta che indicano la via per edificare un nuovo mondo, per aprire il cammino all'umanità verso una nuova aurora. Sono esseri di luce, accomunati dalla stessa forza, energia, marchiati dalla stessa solitudine.” “Non so quando, ma so che in tanti siamo venuti in questo secolo per sviluppare arti e scienze, porre i semi della nuova cultura che fiorirà, inattesa, improvvisa, proprio quando il potere si illuderà di avere vinto.”
Beppe Caselle